Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Bagheria

"Picchiava la compagna e la segregava in casa": giovane arrestato a Bagheria

Un ragazzo di 23 anni è finito in carcere con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e sequestro di persona. La donna, come ricostruito dalla polizia, sarebbe stata costretta a cambiare sette paia d'occhiali per via delle aggressioni subite

Per oltre un anno l’avrebbe offesa e alcune volte e anche picchiata costringendola, secondo quanto ricostruito dagli investigatori, a compiere atti autolesionismo e arrivando a chiuderla in una stanza per impedirle di uscire. La polizia ha eseguito a Bagheria un’ordinanza con cui il gip di Termini ha disposto il carcere per un giovane - F. C., bagherese di 23 anni - accusato di maltrattamenti e sequestro di persone nei confronti della compagna.

Le indagini, svolte dagli agenti del commissariato bagherese, sono state avviate dopo alcuni episodi di violenza avvenuti fra le mura di casa. Stando a quanto accertato dai poliziotti, a partire da agosto 2021, la situazione sarebbe precipitata. Tanto che, come poi ricostruito, la giovane donna sarebbe stata costretta a cambiare sette paia di occhiali in un anno per via delle aggressioni subite.

Alla luce di quanto emerso il giudice per le indagini preliminari di Termini Imerese, accogliendo la richiesta della Procura, ha emesso il provvedimento nei confronti dell’indagato che è stato accompagnato in una cella del carcere Cavallacci dove resterà sino a nuove disposizioni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Picchiava la compagna e la segregava in casa": giovane arrestato a Bagheria
PalermoToday è in caricamento