Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Roma

Via Roma, la immobilizza e la bacia: arrestato per molestie un giovane

Una donna stava passeggiando quando un immigrato di 23 anni l’ha afferrata alle spalle. La vittima è riuscita a divincolarsi e, inseguita da suo assalitore, si è rifugiata in un bar. Qui alcuni clienti hanno messo in fuga l’aggressore

L'avrebbe afferrata con forza mentre percorreva a piedi via Roma per tornare a casa e poi avrebbe ripetutamente tentato di baciarla, riuscendoci poco prima che la sua vittima riuscisse a liberarsi e scappare. Poi la vittima ha allertato le forze dell’ordine che hanno arrestato, con l'accusa di violenza sessuale e resistenza a pubblico ufficiale, Mohamed Sinate, 23 anni, originario della Guinea-Bissau (nazione dell’Africa occidentale).

A raccontare l'accaduto ai poliziotti del commissariato Oreto-Stazione e a fornire l'identikit del giovane è stata proprio la vittima che, riuscita a liberarsi, ha cercato rifugio in un bar dove però il suo assalitore avrebbe tentato di seguirla ma sarebbe stato messo in fuga da alcuni avventori.

La caccia all'uomo si è conclusa in via Grande Lattarini dove Sinate è stato scovato, accovacciato dietro ad un’autovettura. Il giovane vistosi scoperto e senza via di scampo si è scagliato contro i poliziotti che però sono riusciti ad immobilizzarlo e ammanettarlo. L'aggressore è stato poi condotto all'Ucciardone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Roma, la immobilizza e la bacia: arrestato per molestie un giovane

PalermoToday è in caricamento