Cronaca

Violenza su una ragazzina brasiliana: palermitano finisce in carcere dopo 8 anni

A eseguire l'ordine di carcerazione sono stati i carabinieri. E' successo nel Cremonese. Protagonista della vicenda un 31enne

Un palermitano di 31 anni è finito in carcere a Ceremona per una serie di condanne accumulate fin dal 2013. Le accuse: violenze, anche su una ragazzina, e maltrattamenti in famiglia. A eseguire l'ordine di carcerazione sono stati i carabinieri.

"Il palermitano - si legge su Il Giorno - quando nel 2013 era ancora un 23enne, aveva conosciuto una ragazza brasiliana minorenne residente in un paese del Cremasco che poco dopo lo denunciò per violenza. In tribunale a Cremona arriva la prima condanna a quattro anni di reclusione perché ritenuto responsabile di violenza sessuale aggravata dalla minore età della sua vittima. In attesa che la condanna diventi definitiva, l’uomo passa un anno agli arresti domiciliari, ma nel frattempo si rende protagonista di altri episodi di violenza, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Viene portato un’altra volta davanti ai giudici e anche in questa circostanza è condannato ad altri due anni di carcere. L’avvocato difensore - si legge ancora su ilgiorno.it - presenta ricorso fino alla sentenza definitiva di qualche giorno fa. Alla caserma dei carabinieri arriva l’ordine di carcerazione firmato dai giudici di Cremona. Giovedì i militari, dopo aver individuato il domicilio dell’uomo, sono andati a prenderlo notificandogli la disposizione del Tribunale". 

Il palermitsno deve scontare sei anni di reclusione, dai quali però vanno tolti poco meno di dodici mesi trascorsi agli arresti domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza su una ragazzina brasiliana: palermitano finisce in carcere dopo 8 anni

PalermoToday è in caricamento