Cronaca

"Abusò della figlia della compagna", confermata condanna a 14 anni

I fatti risalgono al 2009, quando la piccola aveva solo 9 anni. La corte d'appello ha confermato la pena inflitta in primo grado a un uomo accusato di abusi sessuali su minorenne

Foto archivio

Avrebbe violentato una bimba di nove anni, figlia della donna a cui era legato sentimentalmente. La corte d'appello di Palermo ha confermato la condanna a 14 anni inflitta in primo grado a un uomo accusato di abusi sessuali su minorenne.

I fatti risalgono al 2009. L'imputato avrebbe costretto la ragazzina a ripetere scene di film pornografici costringendola a mantenere il segreto. La piccola, dopo anni, ha trovato il coraggio di raccontare tutto alla madre che si è rivolta alle forze dell'ordine. La bambina ha ripetuto poi le accuse agli assistenti sociali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Abusò della figlia della compagna", confermata condanna a 14 anni

PalermoToday è in caricamento