Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Cruillas / Via Barisano da Trani

Cep, tre nuovi alberi nella villa dedicata a Impastato: il "regalo" della scuola Saladino

Realizzata anche una targa da posizionare all’interno dello spazio verde. Il dirigente scolastico Giusto Catania: "L'istituto intende farsi carico di un lavoro sociale, ambientale e culturale nel quartiere"

Tre alberi di ulivo sono stati piantati, stamattina, dagli alunni dell’istituto comprensivo Giuliana Saladino all’interno della villetta Peppino Impastato, uno spazio che può diventare un luogo di aggregazione e socializzazione del quartiere Cep. Gli allievi hanno accompagnato la piantumazione degli alberi con canti, balli e lettura di pensieri contro la violenza sulle donne. Inoltre, la scuola ha fatto realizzare una targa da posizionare all’interno della villetta che, in questo momento, è priva di qualsiasi indicazione toponomastica.

"La nostra scuola vuole lanciare un messaggio forte al quartiere e alla città - afferma il dirigente scolastico Giusto Catania - bisogna costruire un patto di collaborazione sempre più forte col territorio perché gli atti di violenza e vandalismo all'interno delle scuole, che troppo spesso si verificano nella nostra città, rappresentano un  fallimento per tutti. La scuola Giuliana Saladino con questo tipo di manifestazione intende farsi carico di un lavoro sociale, ambientale e culturale nel quartiere e questo indurrà, sempre di più, i cittadini del quartiere San Giovanni Apostolo (ex Cep) ad aiutare la scuola nel suo percorso educativo".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cep, tre nuovi alberi nella villa dedicata a Impastato: il "regalo" della scuola Saladino

PalermoToday è in caricamento