Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Via Orecchiuta

Pizzo Orecchiuta, precipita durante una scalata: muore diciassettenne

Manfredi Sala, insieme a un amico, era andato in mountan bike lungo i sentieri del monte che sovrasta la zona di Villagrazia. Poi ha lasciato la bici e ha tentato di arrampicarsi verso la cima. Ma è precipitato giù: inutili i soccorsi

Tragedia a Villagrazia. Questa mattina un ragazzo di 17 anni residente a Villa Ciambra, Manfredi Sala, è morto mentre tentava di scalare un costone di Pizzo Orecchiuta. Inutili i soccorsi, le ferite riportate nella caduta gli sono state fatali. Scene di disperazione tra i familiari sul luogo dell'accaduto.

La vittima - insieme a un amico quindicenne - aveva deciso di fare una scampagnata in bicicletta, come spesso accadeva, lungo gli impervi sentieri di Pizzo Orecchiuta, dove ci sono dei sentieri molto battuti dagli appassionati di mountain bike. I due ragazzi sono arrivati in un punto non accessibile e hanno lasciato le bici poggiate su un albero. Qui Manfredi - con un passato da atleta di salto con l'asta - ha iniziato la scalata verso la cima del monte. Ma un pezzo di roccia al quale il ragazzo si era aggrappato ha ceduto, facendogli fare un volo di diversi metri. Una caduta per lui fatale.

L’amico si è subito avvicinato per constatare le sue condizioni e provare a rianimarlo con una respirazione bocca a bocca. Un tentativo che purtroppo non è servito a nulla. A quel punto ha deciso di lanciare l’allarme, prima avvisando le forze dell’ordine e poi telefonando alla madre. Sul posto, nonostante le difficoltà per raggiungere quel punto dopo oltre due chilometri di stradine sterrate, sono arrivate numerose pattuglie di polizia e carabinieri, oltre ai soccorritori del 118, il Soccorso alpino fluviale dei vigili del fuoco e anche due elicotteri. Una macchina dei soccorsi imponente: ma purtroppo il giovane era già privo di vita. Il corpo è stato recuperato ore dopo dal personale del soccorso alpino speleologico (GUARDA IL VIDEO DEI SOCCORSI).

La madre dell’altro ragazzo è subito arrivata per rassicurare il figlio, sotto shock sulla barella dell’ambulanza ma in perfette condizioni di salute. Mentre nel quartiere girava già la voce della morte di Manfredi, nessuno era riuscito in un primo momento a rintracciare i familiari. Poi una volta appresa la notizia le lacrime. Alcuni di loro sono rimasti giù davanti a un cancello, mentre i genitori sono saliti a bordo di un’auto medica, ripercorrendo quegli ultimi chilometri che i due amici avevano fatto poco prima della tragedia.

IL CORDOGLIO DEL CUS - Il Cus Palermo esprime il proprio cordoglio per la scomparsa del giovane Manfredi Sala, avvenuta oggi in tragiche circostanze. Manfredi ha vestito i nostri colori sino al 2015, allenandosi e gareggiando nella disciplina del salto con l'asta, categoria Allievi. Alla famiglia Sala vanno le più sentite condoglianze da parte di tutto lo sport giallorossonero di via Altofonte.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzo Orecchiuta, precipita durante una scalata: muore diciassettenne

PalermoToday è in caricamento