rotate-mobile
Cronaca

Il direttore scientifico di Villa Tasca nominato ambasciatore del "Patto europeo per il clima"

Alessio Arena organizzerà e coordinerà iniziative trasversali rivolte a tutti e soprattutto ai più giovani, con l'obiettivo di aiutare le nuove generazioni ad affrontare al meglio le sfide climatiche del futuro

La Commissione Europea ha nominato lo scrittore Alessio Arena, direttore scientifico di Villa Tasca, ambasciatore del “Patto europeo per il clima. “Villa Tasca - si legge sul sito istituzionale - grazie al progetto illuminato dei conti Giuseppe Tasca D’Almerita e Luisa Mainardi, ha avviato una rivoluzione ambientale nella storia di Palermo, valorizzando il parco che circonda la dimora e il giardino storico e aprendolo ai cittadini e ai turisti”.

Il patto è stato varato dalla Commissione nel 2020 nell’ambito del Green Deal europeo per far fronte alla crisi climatica. Gli ambasciatori vengono selezionati ogni anno in tutta Europa tra professionisti, esperti, attivisti e personalità attive in diversi settori della società. Come si legge sul sito del progetto “informano, ispirano e sostengono l'azione per il clima nelle loro comunità e reti”. 

In qualità di direttore scientifico, Alessio Arena organizzerà e coordinerà iniziative trasversali rivolte a tutti e soprattutto ai più giovani, con l'obiettivo di aiutare le nuove generazioni ad affrontare al meglio le sfide climatiche del futuro. “Sono grato di essere stato scelto per rivestire questo importante ruolo - dice Arena - È un onore, ma anche una responsabilità, che condivido con la straordinaria squadra di Villa Tasca e, in particolare, con i proprietari Giuseppe Tasca d’Almerita e Luisa Mainardi che dal 2020 hanno aperto il loro parco, la loro casa, al pubblico, educando al rispetto dell’ambiente e della diversità. Con loro mi impegno a diffondere i valori del Patto Europeo per il Clima e a promuovere una cultura della sostenibilità in ambito nazionale e internazionale".

La dimora storica dei Conti Tasca d’Almerita ha quasi cinque secoli di storia, sei ettari di parco e giardini romantici. Da luglio 2020, in risposta all’emergenza Covid, ha aperto le sue porte con un grande parco urbano a gestione privata nei terreni che circondano il giardino romantico e la villa, offrendo alla comunità uno spazio per sviluppare progetti condivisi di tutela della biodiversità, educazione civica e ambientale e per la valorizzazione del patrimonio culturale materiale ed immateriale, in dialogo con prestigiose istituzioni culturali italiane ed europee.

Alessio Arena collabora con numerose istituzioni culturali italiane e straniere, ricoprendo anche incarichi di direzione. Ha insegnato in università e in istituti in Italia e all’estero e ha ricevuto premi e riconoscimenti a livello nazionale e internazionale, tra i quali il primo premio Internazionale “Salvatore Quasimodo” (2016), il premio “Virgilio Giordano” (2018), il premio “Italia Giovane” (2018) e il premio internazionale della World Poetry Conference in India (2019). Nel 2021 è finalista al premio internazionale Dostoevskij. Ha pubblicato dieci libri e numerosi articoli scientifici. Alcune sue opere sono state tradotte in spagnolo, inglese e arabo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il direttore scientifico di Villa Tasca nominato ambasciatore del "Patto europeo per il clima"

PalermoToday è in caricamento