rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Villa Sofia, al pronto soccorso arriva una Tac di ultima generazione

L'apparecchiatura è stata collaudata e messa in esercizio: va a sostituire una macchina del 2011 ormai obsoleta. Il direttore generale Walter Messina: "Un risultato che permetterà di qualificare ulteriormente la nostra dotazione strumentale a supporto dei processi diagnostici e di cura"

Al pronto soccorso di Villa Sofia arriva una Tac di ultima generazione. Collaudata e messa in esercizio ieri è stata acquistata con fondi Psn 2020 e sostituisce una Tac preesistente, acquisita nel 2011, diventata ormai obsoleta visto l’utilizzo intensivo. In particolare, per la sua installazione è stato necessario effettuare alcuni lavori preliminari di riqualificazione della sala radiologica dell'ospedale e di adeguamento degli spazi.

La conclusione dei lavori nei tempi previsti da parte del servizio Tecnico ed il collaudo, altrettanto tempestivo, da parte del servizio di Ingegneria clinica e la sinergia di tutti gli attori coinvolti nel processo hanno consentito di rispettare il cronoprogramma di installazione e mettere in funzione la nuova Tac minimizzando i disagi per l’utenza.

"Un risultato - commenta Walter Messina, direttore generale degli ospedali riuniti Villa Sofia-Cervello - che permetterà di qualificare ulteriormente la nostra dotazione strumentale a supporto dei processi diagnostici e di cura, già altamente qualificati, grazie al nostro personale. La nuova Tac è caratterizzata da requisiti tecnici all’avanguardia, che rappresentano un’opportunità ulteriore di coniugare ottimizzazione delle risorse, qualità dei percorsi assistenziali e perfomance tecnologiche, sviluppando processi gestionali sempre più declinati all’innovazione sanitaria e all’efficacia gestionale".

La gara d'appalto per la Tac hanno consentito, complessivamente, di procedere all’ordine di sei apparecchi portatili per radioscopia digitale di ultima generazione da sala operatoria (già collaudati nel corso del 2021), di 8 apparecchi portatili di radiologia digitale da corsia (ancora in corso di consegna) e una Gamma Camera Spect/Tc destinata alla Medicina Nucleare (ancora da installare).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Sofia, al pronto soccorso arriva una Tac di ultima generazione

PalermoToday è in caricamento