menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Mi ammazzo", uomo minaccia suicidio a Villa Sofia: salvato dai carabinieri

Avrebbe dovuto sottoporsi a un controllo ortopedico ma, una volta entrato nel reparto al secondo piano, ha aperto una finestra minacciando di lanciarsi nel vuoto. In suo aiuto i militari della stazione Resuttana Colli, di Monreale e un negoziatore del comando provinciale

Panico ieri all'ospedale Villa Sofia, quando un uomo si è seduto sul davanzale della finestra e ha minacciato di lanciarsi nel vuoto. Avrebbe dovuto sottoporsi a un controllo ortopedico ma, una volta entrato nel reparto al secondo piano, ha aperto una finestra e ha iniziato ad urlare minacciando di lanciarsi. Per convincerlo a non compiere l'estremo gesto sono intervenuti i carabinieri che, dopo alcune ore, lo hanno riportato al sicuro.

L'uomo - spiegano i carabinieri - era in stato di alterazione psicofisica perchè ubriaco. In suo soccorso sono intevenuti militari della stazione Resuttana Colli e di quella di Monreale e successivamente è arrivato anche un negoziatore del comando provinciale, che è riuscito a far desistere il paziente e l'allarme è rientrato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento