Villa Sofia-Cervello, nuove stabilizzazioni: stavolta tocca al personale medico

Si tratta di un gastroenterologo, un anatomo patologo e un medico di chirurgia generale e d’urgenza. Altri nove medici sono invece ammessi con riserva

Nuove stabilizzazioni all’azienda Villa Sofia-Cervello. La direzione strategica ha proceduto all’approvazione della delibera che definisce nuovi passaggi di contratto a tempo indeterminato nel comparto medico ai sensi del comma 1 della normativa Madia. In particolare vengono stabilizzate tre figure, un gastroenterologo, un anatomo patologo e un medico di chirurgia generale e d’urgenza. Altri nove medici sono invece ammessi con riserva alla stabilizzazione in attesa di chiarimenti assessoriali. Si tratta di quattro cardiologi, due oncologi, un chirurgo vascolare, uno pneumologo e un chirurgo vascolare.

“Un nuovo passaggio su fronte delle stabilizzazioni – sottolinea il direttore generale di Villa Sofia-Cervello, Walter Messina – che si aggiunge a quelli già espletati. Vengono così assicurati i diritti di lavoratori che in molti casi da diversi anni assicurano un servizio importante in campo medico”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Tamponi nelle scuole, l'Asp rende noto il calendario: ecco gli istituti coinvolti

  • Incidente al drive in della Fiera, malore dopo il tampone: marito e moglie con auto contro il muro

Torna su
PalermoToday è in caricamento