menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Sono abusivi", i vigili chiudono un panificio e un B&B

Gli agenti del Caep hanno sequestrato un laboratorio di prodotti da forno in via Pietratagliata e una struttura ricettiva in via Garibaldi. Sigilli anche a un'attività dedita al commercio di cassette per imballaggio in via Montepellegrino

Il Caep – nucleo di controllo attività economiche e produttive - della polizia municipale, ha disposto la chiusura di tre attività commerciali riscontrate ai controlli abusive perchè senza le previste autorizzazioni amministrative. Gli interventi hanno riguardato un laboratorio di panificazione e prodotti da forno in via Pietratagliata, una traversa di corso Calatafimi; un B&B in via Garibaldi, nel centro storico e una terza attività di commercializzazione di cassette per imballaggio in via Montepellegrino.

Durante le ispezioni gli agenti hanno riscontrato che sia il titolare del panificio di via Pietratagliata, M.G.T. di 44 anni, che il titolare del  B&B di via Garibaldi - G.L. di 26 anni - avevano iniziato le rispettive attività senza inoltrare al Suap – sportello unico attività produttive - la Scia, segnalazione certificata di inizio attività prevista dalla normativa vigente.

Il terzo sequestro è stato eseguito invece in via Montepellegrino dove all’interno di un locale sotterraneo di circa 600 metri quadrati veniva svolta un’attività dedita al commercio di cassette per imballaggio di prodotti ortofrutticoli. Il titolare, M.A. di 43 anni, non ha esibito agli agenti alcuna autorizzazione comunale, né il certificato di prevenzione incendi che certifica le misure predisposte per scongiurare eventuali pericoli dovuti alla presenza di materiale altamente infiammabile. Nello specifico le cassette in cartone, legno o plastica, commercializzate dalla ditta.

Con quest’ultimo intervento salgono a due le attività abusive sequestrate, dedite alla commercializzazione di cassette per imballaggio di frutta e ortaggi. Otto giorni fa infatti gli agenti hanno sequestrato una media struttura di vendita in via B. Petrocelli, ancora in zona Montepellegrino, dove all’interno di un capannone di circa 400 metri quadrati avveniva lo stoccaggio e la vendite di cassette da imballaggio. Il titolare, oltre alla mancanza delle autorizzazioni comunali, era privo della certificazione di agibilità dei locali e di prevenzione incendi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento