Cronaca

Trova l’auto con la multa e picchia il vigile: arrestato

E' successo davanti all'ospedale Villa Sofia. Un uomo di 35 anni ha rintracciato l'agente e lo ha prima minacciato, quindi colpito con calci e pugni. Processato per direttissima è stato condannato a 4 mesi e 20 giorni

Picchia un vigile che gli aveva multato l’auto in divieto di sosta. E’ accaduto davanti all’ospedale di Villa Sofia. L'automobilista, quando ha visto la multa sul parabrezza, ha rintracciato nelle vicinanze l'agente della polizia municipale che aveva contestato l'infrazione e lo ha prima minacciato e quindi colpito con calci e pugni prima di essere immobilizzato e arrestato.

"Per violazioni al codice della strada - fanno sapere da via Dogali - si è proceduto al sequestro dell’auto per mancanza di assicurazione e sanzionato perché senza patente". L’uomo di 35 anni è stato così arrestato, processato per direttissima per violenza a pubblico ufficiale e condannato a 4 mesi e 20 giorni con obbligo di affidamento ai servizi sociali per quaranta giorni. L’agente è stato affidato alle cure mediche del vicino pronto soccorso dove gli è stata diagnosticata una prognosi di sette giorni.

A giugno un agente della polizia municipale è stato aggredito mentre stava sequestrando un motorino in piazza Verdi, di fronte al Massimo. Aveva fermato un ciclomotore con a bordo un ragazzo senza casco.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trova l’auto con la multa e picchia il vigile: arrestato

PalermoToday è in caricamento