Cronaca

Vigilanza privata, Usipe: "I diritti sindacali nessuno può calpestarli"

Subito assunzione di nuovi contratti collettivi nazionali

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Dura da 40 mesi la trattativa fra le associazioni datoriali della vigilanza privata e le organizzazioni confederali per il rinnovo del contratto nazionale del comparto. "Al di là delle diverse posizioni - afferma la Unione Sindacale Lavoratori e Pensionati - USIPE VIGILANZA -, delle enormi difficoltà e delle critiche, è indubbio che tutte le parti coinvolte in questa complessa vicenda, hanno la consapevolezza che il settore ha bisogno di avere un unico contratto, che dia certezza a lavoratori e imprese". Quello della vigilanza privata è un settore delicato, che svolge attività di sicurezza ai confini con la sicurezza pubblica; è un settore privato, ma regolamentato dal Testo unico di pubblica sicurezza.

Proprio per questo necessita di regole certe, sia sul piano legislativo che contrattuale. Il Testo unico rimanda alla contrattazione collettiva, dando garanzie ai lavoratori e alle imprese. Ma a questo - esordisce il segretario regionale della Sicilia del comparto vigilanza Usipe Nazareno Settecase è necessario un immediata iniziativa come quella della nostra organizzazione sindacale nell'affermasi nel comparto e prodigarsi ad effettuare il possibile per rimediare a questa situazione che vede come protagonisti le OO.SS. confederali e le associazioni datoriali storiche.

Bisogna - continua Settecase - avere il coraggio di affrontare i cambiamenti anche radicali come l'assunzione di nuovi contratti collettivi nazionali , e per questo che invito tutte gli organismi sindacali di categoria autonome a unirci contro chi da 40 mesi non trova la soluzione o non si voglia trovare la soluzione. Auspichiamo conclude il dirigente sindacale Usipe vigilanza - che le aziende comprendano che ormai c'è bisogno di nuove iniziative con la condivisione delle problematiche e della realta che gli agenti della vigilanza e i titolari delle aziende quotidianamente sono chiamati tra mille difficoltà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigilanza privata, Usipe: "I diritti sindacali nessuno può calpestarli"

PalermoToday è in caricamento