rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Sciopero nazionale della vigilanza privata: "Stipendi non dignitosi per lavoratori che rischiano la vita"

Massiccia la presenza degli addetti alla sicurezza siciliani alla manifestazione a Roma. Lionti e Flauto (Uil e Uiltucs Sicilia): "Sette anni di trattative andate a vuoto"

In tutta Italia e in Sicilia migliaia di lavoratrici e lavoratori della vigilanza privata hanno scioperato oggi. Massiccia la presenza anche alla manifestazione di Roma. Il segretario generale della Uil Sicilia, Luisella Lionti, e il segretario generale Uiltucs Sicilia, Marianna Flauto, esprimono tutta la loro solidarietà al settore. "Dopo sette anni di trattative andate a vuoto, gli addetti alla sicurezza scendono in piazza per il rinnovo contrattuale. Rivendicano il diritto a un salario dignitoso e adeguato ai rischi che corrono ogni giorno per garantire la sicurezza alla collettività ma anche un orario che permetta di conciliare lavoro e famiglia. Parliamo di migliaia di addetti che svolgono vigilanza in luoghi sensibili quali aeroporti, porti, banche, ospedali, tribunali, trasporto valori, nei caveau e nei cantieri. Tutte attività dove è necessario garantire la sicurezza pubblica, un servizio complementare a quello della pubblica sicurezza e che spesso sostituisce il servizio pubblico".

Lionti e Flauto ritengono “assolutamente necessario e urgente l'intervento del governo, del ministro dell'Interno e del Lavoro”. E aggiungono: “Il salario delle guardie particolari giurate è di circa 1.250 euro lordi contro una media del settore terziario, a parità di livello, di 1.650 euro. Un gap vergognoso, discriminante e inaccettabile soprattutto se pensiamo che questi lavoratori rischiano ogni giorno la vita. A peggiorare la situazione le stazioni appaltanti, quasi sempre pubbliche, che non tengono conto delle tabelle ministeriali che indicano il costo del lavoro e che pur di risparmiare hanno favorito tale situazione di gravità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero nazionale della vigilanza privata: "Stipendi non dignitosi per lavoratori che rischiano la vita"

PalermoToday è in caricamento