Vicolo della Neve, vandali nella sede di "Booq": locali allagati e attrezzature rubate

Si tratta di spazio occupato che sorge in locali di proprietà del Comune da tempo abbandonati e che ospita una biblioteca di quartiere e un'officina del riuso

Foto tratta da Facebook

Vandali in azione all'interno della biblioteca di quartiere "Booq" di vicolo della Neve, nel centro storico. Ignoti hanno forzato il portone d'ingresso e hanno messo a soqquadro le stanze, distruggendo anche i sanitari. Booq è - come spiegano gli stessi gestori sulla pagina Facebook - uno "spazio occupato che sorge in locali di proprietà del Comune da tempo abbandonati. Nasce per rispondere a esigenze diverse: rendere disponibile un patrimonio librario di circa 7000 volumi, cercati, condivisi e raccolti nel corso degli ultimi dieci anni; costruire un’officina del riuso per ripensare il rapporto con gli oggetti, ripararli, conservarli e condividerli; riaprire uno spazio pubblico e libero".

"Sono stati totalmente distrutti i sanitari dei bagni - si legge sulla pagina Facebook di Booq - con conseguente allagamento del posto (fortunatamente solo una piccola parte del patrimonio librario è affondato in questa triste vicenda). Sono stati rubati stufe, frigo, casse, mixer e altre attrezzature. I tavoli e le sedie che in tanti ci hanno donato sono stati fracassati. Non si tratta solo di un furto, ma di un atto intimidatorio e di devastazione che ci lascia una grande amarezza. Stamattina eravamo andati a organizzare le prossime iniziative, in vista di una evoluzione del nostro progetto che potrebbe diventare una risorsa per tutta la comunità, più di quanto sia stato finora".

I responsabili dello spazio invitano tutti i palermitani a un'assemblea aperta indetta per martedì alle 18.00.

LE REAZIONI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Rifondazione Comunista esprime solidarietà militante ai compagni di Booq, la bibliofficina occupata di quartiere di vicolo della Neve che la scorsa notte è stata vandalizzata da un'intimidazione di stampo mafioso. Booq è un importante presidio culturale e politico non solo per il quartiere ma per tutta la città", dice Vincenzo Fumetta, segretario provinciale di Rifondazione Comunista. "Si tratta - aggiunge -  di un presidio che Rifondazione Comunista ha difeso in passato e che farà anche in questa occasione. Booq fin dalla sua apertura ha portato avanti un cambiamento assolutamente necessario per la nostra città e i cambiamenti incontrano sempre delle resistenze da parte di chi vorrebbe anteporre interessi personali agli interessi generali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Coronavirus, 61 i nuovi casi in Sicilia: a Palermo un'altra vittima e un neonato contagiato

  • Sedici anni senza la voce sublime di Giuni Russo, ma a Palermo neanche una via per ricordarla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento