Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Maqueda

In cucina dosi di marijuana pronte per essere smerciate: coppia in manette

La polizia ha arrestato un uomo e una donna originari della Nigeria. Gli agenti hanno esteso la perquisizione all'abitazione, nel centro storico, trovando droga e denaro in contanti

In cucina, tra pentole e piatti, anche dosi di marijuana pronte per essere immesse sul mercato. La polizia ha arrestato un uomo e una donna originari della Nigeria con l'accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. In manette Lucky Bosah, 26 anni, e Daudu Loveth, 30 anni.

I due sono stati fermati dai "Falchi" della sezione contrasto al crimine diffuso della squadra mobile di Palermo nell’ambito di specifici servizi di prevenzione e contrasto al crimine, svolti in abiti civili, lungo le vie del centro cittadino. Gli agenti hanno notato i due mentre si trovavano in vicolo della Madonna, non lontano da via Maqueda. Una volta fermati si sono mostrati insofferenti ai controlli.

L'atteggiamento ostile ha fatto sì che i poliziotti, insospettiti, ispezionassero anche l'abitazione. In alcuni pensili della cucina e in un ripostiglio, sono stati rinvenuti numerosi involucri di plastica contenenti marijuana confezionata e divisa in dosi, per un peso complessivo di circa 100 grammi. In un cassetto c'erano anche 900 euro, presumibilmente provento dello spaccio. La droga ed il denaro sono stati sequestrati, mentre i due sono stati arrestati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In cucina dosi di marijuana pronte per essere smerciate: coppia in manette

PalermoToday è in caricamento