Cronaca Sperone / Vicolo Caracausi

Sperone, scoperto laboratorio della droga a conduzione familiare: tre arresti

In manette un 32enne già affidato in prova al servizio sociale e due sue parenti, tutti residenti in vicolo Caracausi. Sono stati trovati anche allacci abusivi alla rete elettrica e idrica. Sequestrati 2,2 chili di marijuana

La droga e le banconote sotto sequestro

Un laboratorio per la produzione di droga, tutto a conduzione familiare, è stato scoperto dalla polizia in vicolo Caracausi, allo Sperone. Sono scattate le manette per Gaspare Barresti, 32 anni e già affidato in prova al servizio sociale, e due sue parenti. Le accuse sono detenzione di sostanza stupefacente e furto aggravato continuato.

Gli agenti del commissariato di Brancaccio, grazie anche al fiuto del cane antidroga Ulla, hanno perquisito due appartamenti. Uno era abitato dal 32enne e l'altro dalle parenti. Complessivamente sono stati trovati circa 2,2 chili di marijuana, già essiccati e parzialmente suddivisi in dosi. E' emerso che le due case erano collegate da un magazzino (la porta era nascosta da un armadio) e qui c'erano bilancini di precisione, coltelli, guanti in lattice, bustine e tutto il necessario per il confezionamento delle dosi. Oltre alla marijuana gli agenti hanno sequestrato tre cellulari, e 5.550 euro in banconote di piccolo taglio, somma ritenuta dagli investigatori provento dell'attività di spaccio.

Personale dell'Enel e dell'Amap ha poi accertato in entrambe le abitazioni un allaccio abusivo alle reti elettrica e idrica pubbliche. Ai tre è stato così contestato anche il furto aggravato e continuato e, dopo le formalità di rito, sono stati condotti in carcere.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sperone, scoperto laboratorio della droga a conduzione familiare: tre arresti

PalermoToday è in caricamento