Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Ciaculli / Viale Regione Siciliana

Auto fra transenne e divieti: nuovo cantiere in via Crispi, in viale Regione nuovi limiti da martedì

Sul "Ponte Corleone" la velocità massima resta di 30 chilometri, 50 invece in prossimità dell'attraversamento pedonale di via Perpignano. Intanto procedono gli interventi per l'anello ferroviario

Il limite di velocità in viale Regione Siciliana tornerà a essere di 70 chilometri orari, ma solo da martedì. Ancora per 48 ore, quindi, gli automobilisti dovranno stare ben attenti a dosare acceleratore e freno se non vogliono incappare in salate multe.

A fare chiarezza sui limiti, vecchi e nuovi, è il Comune. Nel giro di poche settimane la viabilità sulla circonvallazione è stata al centro di una vera e propria contesa tra amministrazione e cittadini. Palazzo delle Aquile aveva abbassato notevolmente il limite per via del manto stradale deformato dalle radici degli alberi (da via Oreto a via Belgio) e per consentire i lavori di ripristino. Ma il nuovo limite, e le duemila multe elevate dalla polizia municipale, avevano fatto insorgere i palermitani. Allora ecco il dietrofront: tutto come prima, tranne nei tratti interessati di volta in volta dal lavori. L'ennesimo cambiamento seppure accolto con favore, ha però generato confusione.

Da qui la precisazione del Comune: "Fermo restando che i limiti cui fare riferimento sono sempre quelli riportati dalla segnaletica verticale, Amat sta predisponendo il ripristino dei segnali relativi al limite di 70 km/h, reso possibile dalla eliminazione delle situazioni di pericolo. Nella giornata di martedì saranno installati i cartelli con limite a 70 km/h nelle aree in cui tale limite era preesistente all'attuale limitazione per motivi di sicurezza. Si procederà inoltre alla segnaletica orizzontale in tutte le aree di cantiere della Rap, con colorazione gialla ad un metro dal marciapiede nelle aree interessate da rigonfiamento o avvallamento del manto stradale a causa delle radici".

"Restano vigenti - precisano dal Comune - i precedenti limiti in alcune zone per motivi di sicurezza, e in particolare di 30 km/h sul 'Ponte di Corleone' e di 50 km/h nei 50 metri precedenti lo stesso ponte d in prossimità dell'attraversamento pedonale di via Perpignano".

Intanto domani si aprirà il cantiere del nodo Crispi – Amari per la realizzazione dell'anello ferroviario. "Si limiteranno le opere di delimitazione - spiega il Comune - con strutture leggere e permeazione visiva e adattamenti in termini di contenimento delle aree occupate per la contestuale criticità derivante dall’inasprimento delle misure di controllo dei varchi portuali disposta dal ministero dell'Interno".

Gli operai procederanno secondo il cronoprogramma stilato nei giorni scorsi:
il cantiere Crispi proseguirà nella semicarreggiata lato mare da gennaio 2017 a giugno 2017;
da ottobre del 2016 a settembre 2017 i lavori interesseranno il tratto di via Amari da via Scordia a via Roma;
da settembre 2017 ad aprile 2018 i lavori interesseranno la via E. Amari nel tratto tra via Roma e piazza Castelnuovo;
da gennaio 2017 a gennaio 2018 si realizzerà la fermata Politeama.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto fra transenne e divieti: nuovo cantiere in via Crispi, in viale Regione nuovi limiti da martedì

PalermoToday è in caricamento