menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viale Regione, marcia indietro del Comune: il limite tornerà a 70 chilometri

L'amministrazione aveva abbassato la velocità massima percorribile per via del manto stradale deformato dalle radici degli alberi, ma è esplosa la polemica. Allo studio una soluzione tampone per consentire alle squadre Rap di intervenire ma limitando i disagi

Il limite di 50 chilometri orari in un tratto di viale Regione Siciliana, imposto dal Comune per via del manto stradale deformato dalle radici degli alberi, avrà vita breve. Dopo le polemiche e le lamentele dei cittadini, sembra che l'amministrazione stia lavorando a una soluzione tampone che permetta da un lato agli operatori della Rap di lavorare e ripristinare l'asfalto (da via Oreto a via Belgio) e dall'altro di mantenere i normali limiti di velocità riducendo il disagio solo all'area interssata di volta in volta dal cantiere.

L'amministrazione aveva giustificato il nuovo limite di velocità con la necessità di tutelare i cittadini. Ma ben diversa è stata l'interpretazione degli automobilisti, per i quali il solo scopo era quello di "fare cassa". Sospetto accentuato da un dato: con il nuovo limite in sette giorni sono state elevate duemila contravvenzioi e ritirate 150 patenti.

Intanto la Rap ha messo in campo una squadra di 30-35 operai e ha iniziato a transennare le prime aree di cantiere. "E' stato deciso di procedere con urgenza alla bonifica dei tratti ammalorati di via Regione Siciliana - aveva spiegato Roberto Dolce, presidente della Rap - al fine di riportare prima possibile la velocità di 70 chilometri orari. Sono circa 30 gli operai che lavoreranno nei prossimi giorni alla circonvallazione con l'ausilio di nuovi mezzi in grado di assicurare affidabilità e tempi rapidi di lavoro. La bonifica della parte degradata a causa delle radici è stimata in circa 8 mila metri quadrati". Ai lavori sulla Circonvallazione si aggiungerà poi la manutenzione ordinaria dell'asfalto programmata per circa 67 mila metri quadrati nel tratto compreso tra corso Calatafimi e via Leonardo da Vinci (nella corsia centrale

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento