Cronaca

Vertenza Engineering ancora senza soluzione, nuovo sciopero dei lavoratori

I dipendenti della sede di viale Regione aderiscono all'agitazione di due ore indetta a livello nazionale per il rinnovo del contratto integrativo

I lavoratori Engineering

I dipendenti Engineering della sede di viale Regione siciliana di nuovo in mobilitazione domani per lo sciopero di due ore indetto a livello nazionale per il rinnovo del contratto integrativo. La trattativa non è mai decollata e fino a oggi, nonostante gli scioperi del 25 settembre, del 19 ottobre, del 4 e 18 dicembre 2018 e del 15 gennaio scorso.

“Questo comportamento per noi è inaccettabile  – dichiarano Angela Biondi e Francesco Foti, della Fiom Cgil di Palermo -  da parte di un'azienda come Engineering, che continua a crescere, fattura oltre un miliardo di euro, è presente con una cinquantina di sedi in tutto il mondo, conta oltre 10 mila  dipendenti e che, nei giorni scorsi, ha dimostrato di volere continuare a espandersi acquisendo Omnitech IT, una delle aziende più importanti nel panorama italiano sulla Cybersecurity. I successi dell'azienda – aggiungono Biondi e Foti - sono il risultato dell'attenta e scrupolosa professionalità dei suoi dipendenti, i quali chiedono legittimamente un rinnovo del contratto, fermo al 2009,  un incremento del premio di produzione, del ticket, del welfare aggiuntivo, dei trattamenti delle reperibilità, e sono pronti a nuove iniziative e scioperi per difendere i loro diritti".

Il prossimo 5 febbraio a Roma è previsto un incontro tra azienda e coordinamento delle Rsu per valutare lo stato della sperimentazione dell'accordo sul lavoro agile e sull'istituto della banca ore solidale. In quella data, i sindacati chiederanno  contestualmente l'avvio di un confronto sui punti che non sono stati mai affrontati dall'azienda.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Engineering ancora senza soluzione, nuovo sciopero dei lavoratori

PalermoToday è in caricamento