Da Palermo a Caltanissetta con un chilo di hashish in auto, due arresti

Le porte del carcere si sono aperte per un 26enne e un 28enne. Sono stati fermati mentre erano a bordo di una Mini Cooper in viale Regione Siciliana, allo svincolo di Bonagia

La droga sequestrata

Nell'auto hanno oltre un chilo di hashish e quando i carabinieri li fermano per un controllo scattano le manette. Le porte del carcere si sono aperte per Davide Garofalo, 26enne nato a Milano ma residente a Catalnissetta, e Ousman Bah, 28enne originario del Gambia ma anche lui residente a Caltanissetta. Sono stati fermati mentre erano a bordo di una Mini Cooper in viale Regione Siciliana, allo svincolo di Bonagia direzione Catania.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella tasca dei pantaloni di Bah, i militari hanno trovato 100 grammi di droga e 46 euro in contanti. Sotto il sedile anteriore lato conducente c'erano invece 10 panetti di hashish per un peso complessivo di un chilo. La successiva perquisizione a casa di Garofalo, fatta dai carabinierii di Caltanissetta, ha permesso di trovare altri sei panetti di hashish del peso complessivo di circa 14 grammi, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. Gli arrestati sono stati portati in carcere.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus, Musumeci gela tutti: "Prima o poi arriveremo alla chiusura totale"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • In strada contro il Dpcm: ai Quattro Canti scoppia la guerriglia

  • Arancine, panelle e blatte: chiusa rosticceria abusiva nel cuore di Boccadifalco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento