Cronaca Ciaculli / Viale Regione Siciliana

Nuovi limiti in viale Regione, duemila multe in una settimana: e ora due mesi di lavori

Un numero record al quale va affiancato quello relativo alle 150 patenti ritirate dai vigili urbani. E intanto partono gli interventi per rifare il manto. Cantieri aperti fino ai primi di novembre

Multe a raffica in viale Regione Siciliana dopo l'avvento dei nuovi limiti. In una settimana sono stati 2.168 i verbali. Un numero record al quale va affiancato quello relativo alle 150 patenti ritirate dai vigili urbani. Il dato coincide con il "debutto" del nuovo limite di velocità, ridotto a 50 chilometri nel lungo tratto della circonvallazione compreso fra le rotonde di via Oreto e via Lazio in entrambe le direzioni. Gli oltre 2.100 verbali sono da "dividere" tra quelli legati ai rilevamenti degli autovelox (quelli cioè posizionati in via Basile, via Nave e via principe di Paternò) e quelli delle postazioni mobili, ovvero rispettivamente 1.872 e 296 multe. Le patenti sono state ritirate a chi ha superato di 40 chilometri orari il limite. 

"I nuovi limiti? Un piccolo prezzo da pagare per garantire la sicurezza della città", ha spiegato oggi il sindaco Orlando. Il provvedimento resterà in vigore fino a metà settembre. La polizia municipale ha disposto il nuovo limite per motivi di sicurezza, perché la presenza di radici ha provocato delle deformazioni del manto stradale, costituendo un potenziale pericolo per la circolazione stradale. Confermata la limitazione di 30 chilometri orari, in corrispondenza del ponte "Corleone",  per le problematiche connesse alle condizioni strutturali del ponte. Gli interventi sulle radici saranno svolti in collaborazione con il settore Verde e Ambiente del Comune.

Viale Regione siciliana intanto si è trasformato in un cantiere a cielo aperto. Le "danze" sono state aperte queste mattina, con i lavori al sottopasso Basile. Il Comune vuole eliminare una volta per tutte l'annoso problema dell'asfalto dissestato per le radici degli alberi, soprattutto dopo i numerosi incidenti mortali degli scorsi anni. Si andrà avanti chiudendo di volta in volta le semicarreggiate di viale Regione. Domani ad esempio toccherà al tratto all’altezza di via Oreto. Poi si continuerà lungo tutto viale Regione. Le operazioni dovrebbero durare fino a metà settembre, se non ci saranno intoppi. Poi si passerà alla "fase 2", con le squadre Rap che rifaranno l'asfalto lungo l'intero asse di viale Regione. Gli interventi potrebbero durare due mesi.

I lavori di messa in sicurezza del viadotto dello svincolo Brasa-Ernesto Basile, disposti d'urgenza dall'Ufficio Infrastrutture dell'Area Tecnica della Riqualificazione Urbana e Infrastrutture, sono stati completati nel pomeriggio, ad opera degli uomini del Coime. Si tratta di interventi sulle superfici di calcestruzzo e sulle armature metalliche del viadotto per ovviare al degrado provocato dalle infiltrazioni di acque meteoriche e dall'ambiente urbano chimicamente aggressivo.

"E' stato un intervento di manutenzione necessario a prevenire ulteriori degradi e a prolungare la vita dei manufatti stradali - hanno commentato il sindaco Leoluca Orlando e l'assessore Emilio Arcuri -. La limitazione del traffico veicolare e i disagi conseguenti l'effettuazione dei lavori sono stati il piccolo scotto da pagare e hanno confermato ancora una volta che cura e manutenzione della città  diventano, ogni giorno, sempre più regola e non eccezione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi limiti in viale Regione, duemila multe in una settimana: e ora due mesi di lavori

PalermoToday è in caricamento