menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori in viale Regione, partono gli interventi per la terza corsia

A dare l'annuncio è stato l'assessore comunale alla Mobilità e all'Ambiente, Giusto Catania. "Finalmente si comincia. Dopo aver completato il posizionamento dell'asfalto, la strada sarà messa in sicurezza"

Al via la segnaletica in viale Regione Siciliana, si comincia stanotte. A dare l'annuncio è stato l'assessore comunale alla Mobilità e all'Ambiente, Giusto Catania. "Finalmente - dice - la circonvallazione diventerà a tre corsie più una banchina di sosta. Dopo aver completato il posizionamento dell'asfalto, la strada sarà messa in sicurezza".

Entra dunque nella fase decisiva l'ordinanza comunale di due anni fa voluta anche dal Consiglio comunale. Negli scorsi mesi la Rap - con 16 operai - aveva realizzato la manutenzione dell'asfalto di viale Regione. "Si tratta di una delle strade più trafficate di Europa - ha sempre sottolineato Catania - con gravi conseguenze in termini di inquinamento dell'aria ed acustico e i lavori serviranno a fluidificare la circonvallazione". 

I lavori si svolgeranno solo di notte - "quindi con zero disagi per la circolazione", sottolinea all'Adnkronos Catania - e per rifare la segnaletica sui circa 24 chilometri di strada (12 in ogni senso di marcia) ci vorrà almeno un mese. "Dipende tutto dalle condizioni meteo - spiega - ovviamente in caso di pioggia saremo costretti a fermarci". Saranno create tre corsie: una da 3,5 metri per mezzi pesanti, autobus e taxi e due ordinarie da 2,5 metri per le auto.

L'assessore è stato di parola: pochi giorni dopo il suo insediamento aveva promesso l'impegno dell'amministrazione a cambiare l'assetto della carreggiata e a ripristinare anche una segnaletica stradale inesistente o in alcuni punti sbiadita. Il limite di velocità rimane invariato a 70 chilometri all'ora. I lavori per la segnaletica verranno realizzati dalle maestranze Amat.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento