menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La deviazione in viale Regione

La deviazione in viale Regione

Canale Mortillaro, slitta la fine dei lavori in viale Regione: continuano i disagi al traffico

La ditta incaricata di effettuare il consolidamento della soletta ha riscontrato il cedimento di un altro canale - il Passo di Rigano - in un punto in cui si unisce al Mortillaro. S'allunga così di un paio di mesi la presenza del cantiere sulla circonvallazione

La scadenza per la fine dei lavori era fissata oggi, ma il cantiere avviato lo scorso 11 novembre in viale Regione per consolidare la soletta del canale Mortillaro (che passa proprio sotto la circonvallazione) andrà avanti per un altro paio di mesi. Il motivo? Durante i lavori, tecnici e operai hanno riscontrato il cedimento di un altro canale - il Passo di Rigano - in un punto in cui si unisce al Mortillaro. 

Un problema non da poco: il letto del canale Passo di Rigano infatti sarebbe sprofondato di circa un metro e mezzo. Per effettuare quest'ulteriore intervento però non bastano i fondi (circa 250 mila euro) assegnati alla ditta incaricata dei lavori. Che attende dunque di capire, a livello burocratico-amministrativo, se può occuparsi anche del canale Passo di Rigano.

In attesa che venga sciolto questo nodo, le opere necessarie a consolidare il solettone del canale Mortillaro stanno subendo più di una battuta d'arresto. "I lavori in viale Regione sembra che siano fermi - dice Paolo Orlando, lettore che ha mandato una segnalazione a PalermoToday - proseguono invece i disagi per i comuni cittadini".

Rimane infatti chiusa la carreggiata centrale di viale Regione in direzione Trapani, con le auto che continuano ad essere deviate sulla corsia laterale all'altezza di Lidl (via Principe di Paternò), per poi rientrare nella carreggiata centrale dopo circa 200 metri. L'interruzione di questo tratto di circonvallazione, dove transitano parecchi mezzi pesanti, rende meno fluido e in certi casi paralizza il traffico già centinaia di metri prima della deviazione che c'è all'altezza di Lidl. Automobilisti e camionisti dovranno però mettersi il cuore in pace: prima di due mesi (se tutto fila liscio) non se ne parla di ripristinare la normale circolazione in viale Regione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento