rotate-mobile
Cronaca Cruillas / Viale Michelangelo, 275

Incidente in viale Michelangelo, si ribalta con l'auto: una donna ferita

L'impatto è avvenuto nella carreggiata in direzione Borgo Nuovo. Una donna di 39 anni, forse a causa dell'alta velocità, ha tamponato un altro mezzo finendo poi a testa in giù. Altro incidente con ferito in piazza Sturzo

Due incidenti nel giro di un'ora e due feriti. Il primo episodio è avvenuto poco dopo le ore 8 in viale Michelangelo, dove un'auto si è ribaltata all'altezza del civico 275, nella carreggiata in direzione di Borgo Nuovo. Ad avere la peggio una 39enne, C.C., che si trovava a bordo della sua Nissan Juke, poi trasportata con un'ambulanza del 118 al pronto soccorso di Villa Sofia: per lei solo qualche contusione. Sul posto gli agenti della sezione Infortunistica e altri colleghi impegnati a far defluire le lunghe code che si erano formate già dalla rotonda di viale Lazio. "La dinamica è ancora da chiarire. Sembrerebbe - secondo le prime informazioni fornite dalla polizia municipale - che la donna abbia tamponato un'auto che la precedeva in prossimità del semaforo, ribaltandosi forse a causa dell'alta velocità". Una ricostruzione che nei prossimi giorni sarà approfondita dagli agenti della sezione Infortunistica.

Incidenti in viale Michelangelo e piazza Sturzo

Neanche un'ora dopo, in piazza Sturzo, si è verificato un altro incidente. Un uomo sulla settantina si trovava a bordo del suo Honda Sh grigio e stava percorrendo via Roma. Arrivato in prossimità delle strisce pedonali, per evitare un avvallamento e un pedone che stava attraversando, avrebbe perso il controllo del mezzo piombando con violenza sull'asfalto. Nel giro di una ventina di minuti sul posto è arrivata un'ambulanza, dalla quale sono scesi i paramedici che hanno prestato i primi soccorsi al ferito. Le sue condizioni sono apparse delicate, ma non abbastanza da far temere gravi conseguenze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente in viale Michelangelo, si ribalta con l'auto: una donna ferita

PalermoToday è in caricamento