menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'avvio dei lavori

L'avvio dei lavori

Al via i lavori per riaprire Villa Costa: "Entro un mese il roseto tornerà fruibile"

Lo annunciano gli assessori Fabio Giambrone (Decoro urbano) e Sergio Marino (Ville e Giardini), assieme ai consiglieri della Terza commissione. Previsto il diserbo, la sistemazione dei viottoli, delle parti in muratura, della fontana e di tutta l'area verde. "La casina dove c'era il ristorane verrà adibita a centro polifunzionale"

Questione di un mese, forse meno, per la riapertura di villa Costa: il "polmone" urbano chiuso dal 2018 e bersagliato dai vandali. Stamane le maestranze di Reset hanno cominciato i lavori per il diserbo delle piante infestanti, alla presenza del comitato cittadino per la riapertura di Villa Costa-Verde Terrasi, che per la riapertura della villa dedicata al magistrato Gaetano Costa , assassinato dalla mafia, ha raccolto 2.500 firme.

Ne danno notizia i consiglieri della Terza commissione, Paolo Caracausi (presidente), Concetta Amella, Elio Ficarra, Massimo Giaconia e Caterina Meli, aggiungendo che "nei prossimi giorni a questi lavori seguiranno quelli per la sistemazione dei viottoli, delle parti in muratura, della fontana e di tutta l'area a verde interna. Verranno aperti inoltre i varchi di collegamento con il roseto 'Rosa Balistreri'. Inoltre, si provvederà ad alzare una staccionata per separare questi spazi dalla casina, dove anni fa funzionò un ristorante e in alcuni periodi anche una discoteca. Questo spazio, come da progetto del Coime, verrà adibito quanto prima a centro polifunzionale".

Dopodichè i palermitani potranno tornare finalmente a fruire di Villa Costa. "La speranza è che la prossima apertura sia permanente e non torni più a verificarsi l’ennesima situazione di abbandono e di degrado. In un periodo come questo è importante e doveroso restituire alla collettività un bello spazio verde come Villa Costa, tra l’altro situato in un punto di Palermo anche facilmente raggiungibile".  

Gli assessori Fabio Giambrone (Decoro urbano) e Sergio Marino (Ville e Giardini), presenti anche loro all'inizio dei lavori, fanno sapere che "l’immobile presente a Villa Costa, inizialmente verrà isolato e messo in sicurezza, successivamente il Coime interverrà per restaurarlo e renderlo disponibile ad associazioni di volontariato che operano nel settore del sociale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento