rotate-mobile
Cronaca

Università, scoppia incendio fuori dalla mensa: studenti fuggono dal pensionato

Le fiamme hanno avvolto un cumulo di rifiuti a pochi passi dal Santi Romano, dove poche ore prima erano stati inaugurati i nuovi locali del refettorio. Sul posto due squadre dei vigili del fuoco

Attimi di paura ieri sera in viale delle Scienze, per un incendio divampato nell'area immediatamente retrostante alla mensa universitaria. Le fiamme hanno avvolto un cumulo di carta e rifiuti e si sono alzate fino al secondo piano della struttura, che ospita il pensionato Santi Romano. Molti studenti, terrorizzati, sono scesi in strada.  Per loro solo tanta paura, non ci sono infatti feriti o intossicati.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, con due squadre, e la polizia. Solo poche ore prima c'era stata l'inaugurazione dei nuovi locali della mensa. "L'incendio - spiegano dalla sala operativa dei vigili - non ha interessato la struttura. Il rogo era all'esterno ed è stato domato in poco tempo".

Le cause sono da accertare. "Tutti gli studenti della residenza Santi Romano - dicono i rappresentanti dell'associazione studentesca Progetto Universitario - sono riusciti a evacuare l’edificio senza particolari problematiche. Più volte avevamo segnalato la presenza di notevole quantità di materiale infiammabile accatastato all’esterno della struttura. I vigili del fuoco sono intervenuti tempestivamente e l’incendio è stato domato senza far registrare danni a persone o cose. Non si conoscono le cause che hanno determinato l’incendio. Appena dieci giorni fa, un altro principio di incendio era stato domato da alcuni residenti della struttura. Come associazione studentesca e come residenti della struttura richiederemo ancora una volta che l’intero materiale venga rimosso in tempi rapidi. Ringraziamo i vigili del fuoco per essere intervenuti tempestivamente".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, scoppia incendio fuori dalla mensa: studenti fuggono dal pensionato

PalermoToday è in caricamento