Si arrampica sul balcone per rubare bici, arrestato in viale Croce Rossa

In manette un ragazzo di 18 anni che ha violato l'obbligo di dimora a Ficarazzi. Arrestato anche un 35enne per un furto in via XX Settembre

Due ladri di biciclette sono stati arrestati dalla polizia a seguito di due distinti interventi effettuati nel corso dell’ultimo weekend. A finire in manette sono stati un uomo di 35 anni (C.M. le iniziali) e un 18enne (P.C.), entrambi colti in flagrante. In azione gli agenti dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico. 

Il primo episodio in via XX Settembre. Un uomo al 113 aveva segnalato il ladro (fornendo una dettagliata descrizione) all'opera mentre tranciava la catena che legava la bici a un palo. Giunti sul posto i poliziotti hanno individuato il malvivente poco distante mentre spingeva la bici. Così lo hanno bloccato e identificato. "Si trattava di un 35enne residente nel quartiere Borgo Vecchio - dicono dalla questura -. Prima di essere fermato, sperando di non essere notato, ha tentato di disfarsi della tronchese utilizzata per tagliare la catena della bicicletta, lanciandola sotto un’auto in sosta. Al telaio della bici era ancora attorcigliata una catena palesemente tranciata all’altezza del lucchetto". Alla luce di quanto emerso i 35enne è stato arrestato mentre la bici è stata riconsegnata al legittimo proprietario.

Il secondo arresto è stato effettuato in via Croce Rossa, all’interno di un residence. "Qua un abitante aveva segnalato la presenza sospetta di un giovane che dopo essersi aggirato nei garage sotterranei ha rubato una bici", spiegano dalla questura. I poliziotti in pochi attimi hanno raggiunto il luogo segnalato sorprendendo il malvivente proprio mentre cercava frettolosamente di raggiungere l’uscita dell’area condominiale. Il 18enne finito in manette - residente a Ficarazzi - è risultato avere numerosi precedenti di polizia. Per effettuare il furto aveva violato la misura dell’obbligo di dimora nel comune di Ficarazzi (prescrizione del divieto di allontanamento dalla propria abitazione dalle 20 alle 6) cui era sottoposto. Per rubare la bici il ragazzo era entrato dal balcone della cucina attraverso la recinzione di un giardinetto. Alla luce di quanto emerso è stato arrestato per il reato di furto in abitazione e per la violazione dell'obbligo di dimora.
  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pitrè, muore travolto da uno scooter mentre passeggia con il cane

  • "C'è un uomo con un mitra sotto braccio!": panico alla Cala, arrivano le squadre speciali

  • Incidente a Partinico, perde il controllo dello scooter e cade: morto 21enne

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

Torna su
PalermoToday è in caricamento