menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Guerra" alla sosta selvaggia: multati 42 automobilisti in poche ore

La polizia municipale ha intensificato i controlli nella zona compresa tra viale Campania, via De Gasperi e viale Strasburgo. Nel mirino chi ha ostruito strisce pedonali, posti riservati, scivoli per disabili e incroci

Auto che ostruiscono i passaggi pedonali o gli scivoli per disabili, aree riservate ai portatori di handicap occupate abusivamente. Sono solo alcune delle infrazioni riscontrate nella giornata di ieri dalla polizia municipale, che ha multato 42 automobilisti in poche ore. Gli agenti hanno passato al setaccio viale Campania, via De Gasperi, via Ausonia, via Briuccia, viale Strasburgo e via Emilia.

L'iniziativa rientra nell'ambito di "Liberi”, la campagna di sensibilizzazione messa in atto dal comando di via Dogali con l'Asms (Associazione siciliana medullolesi spinali) per attirare l'attenzione del cittadino verso le esigenze di mobilità delle fasce deboli, dei diversamente abili, delle donne con bambini e degli anziani. Le sanzioni sono state elevate per sosta vietata su marciapiedi, davanti a scivoli o raccordi dei marciapiedi, alla fermate del bus, posti H occupati senza pass, corrispondenza d’incrocio e soste non parallele al marciapiedi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Tale attività - si legge in una nota della polizia municipale - è giornalmente perseguita, ma l’obiettivo della campagna, che continuerà con cadenza settimanale, è di realizzare un cambiamento culturale; occupare un posto riservato ai disabili non vuol dire soltanto violare il codice della strada, ma peggiorare le condizioni di vita delle persone con ridotta mobilità".
 
"E' importante – dice il sindaco Leoluca Orlando - che tutti comprendano che la violazione del Codice della strada non è soltanto una violazione della legge, ma anche e soprattutto la violazione dei diritti di altri cittadini, di altre persone che hanno come tutti il diritto alla mobilità e alla possibilità di poter vivere autonomamente la città. Speriamo che l'unione di sanzione e sensibilizzazione ottenga il risultato di spingere i nostri concittadini ad una maggiore attenzione ai diritti di tutti".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento