menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viadotto Himera, countdown per il montaggio del nuovo impalcato: chiusa bretella sulla A19

L'Anas ha istituito fino al prossimo 31 luglio il doppio senso di circolazione sulla carreggiata della Palermo-Catania, in direzione del capoluogo siciliano. L'assessore regionale alle Infrastrutture: "Scelta che accelera la ricostruzione e snellisce il traffico"

Sono ormai in fase di avvio le operazioni di varo in quota del nuovo impalcato in acciaio del viadotto Himera, sull’autostrada A19 Palermo-Catania.

Lo rende noto l'Anas che, per consentire il prosieguo delle attività necessarie alla definitiva riapertura del viadotto, ha modificato la viabilità in autostrada. Per ripristinare gli elementi del viadotto che in fase di realizzazione della bretella avevano subìto importanti modifiche, è stato interdetto al traffico lungo la bretella in by-pass al viadotto, realizzata per dare continuità alla circolazione autostradale in direzione Catania.

In questa fase di cantierizzazione, la bretella risulta non più utilizzabile dall'utenza, sia per la necessità di eseguire le operazioni di ripristino degli elementi del viadotto, sia perché interferente con le operazioni di varo. Dalla giornata di oggi e fino al prossimo 31 luglio l’intero traffico sarà deviato, tra il km 56,900 al km 59,400, sulla carreggiata in direzione Palermo, in regime di doppio senso di circolazione.

 "Oggi, attraversando il viadotto Himera lungo l'autostrada Palermo-Catania, abbiamo preso atto con piacere della chiusura del bypass costruito dopo il crollo e dello spostamento sulla carreggiata esistente del traffico in direzione Catania, sebbene in regime di doppio senso di circolazione" Così l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, che in seguito afferma: "Lo avevamo chiesto a più riprese nelle scorse settimane, anche nel corso dell'ultima videoconferenza di una ventina di giorni fa con il responsabile Anas per la Sicilia Valerio Mele e con il direttore coordinamento territoriale Matteo Castiglioni. Il governo Musumeci accoglie dunque favorevolmente una scelta che, da un lato, servirà ad accelerare la ricostruzione del viadotto e che, per altro verso, snellirà il traffico risparmiando agli automobilisti una tortuosa deviazione di circa due chilometri".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento