Festa dei lavoratori e Primo Maggione: cambia la viabilità alla Kalsa, Cassaro pedonale

Chiudono alle auto via Maqueda (dai Quattro Canti a corso Tukory) e corso Vittorio Emanuele (da via piazzetta Marchese Arezzo ai Quattro Canti). Il concerto in piazza Magione fa scattare anche nuovi divieti di sosta. Tutte le novità nel dettaglio

Il Primo Maggione 2018

Il concerto del Primo Maggione e la festa dei lavoratori cambiano la viabilità alla Kalsa e in centro. Dalle 10 di domani alle 7 di giovedì il “Cassaro Centrale” e il “Cassaro Basso” saranno pedonali. Chiudono al transito veicolare anche via Maqueda (dai Quattro Canti a corso Tukory) e Corso Vittorio Emanuele (da via piazzetta Marchese Arezzo ai Quattro Canti). Infine, in zona Stadio, in occasione della partita di calcio Palermo-Spezia (con inizio alle 12:30), dalle 10 sará istituita l'area pedonale con la chiusura al transito veicolare di viale del Fante (da piazza Leoni a piazza Salerno) e delle vie del Carabiniere e Cassará. L'area sará presieduta dalle pattuglie della polizia municipale per la necessaria assistenza agli utenti e per assicurare  il regolare svolgimento della viabilitá.

L'Amat potenzia la linea 806 per Mondello

Ecco tutte le novità nel dettaglio

Via Maqueda - Nel tratto compreso tra i Quattro Canti e corso Tukory potranno transitare solo le biciclette, i veicoli dei residenti, i titolari di passi carrabili autorizzati, i mezzi d'emergenza e quelli delle forze dell’ordine;

Corso Vittorio Emanuele - Nel tratto compreso tra via piazzetta Marchese Arezzo e i Quattro Canti, chiusura al transito dei veicoli, sarà consentito l’accesso a passo d'uomo e la sosta - per un periodo massimo di 30 minuti - ai soli veicoli del trasporto di piazza (comprese motocarrozzette e veicoli a trazione animale). I suddetti veicoli, per la manovra in uscita, dovranno necessariamente percorrere via Maqueda e uscire su via Calderai. Inoltre, nel tratto compreso tra la piazzetta Marchese Arezzo (esclusa) e i Quattro Canti (esclusa) sino al 5 maggio saranno istituiti: il senso unico di marcia in direzione dei Quattro Canti, su una corsia centrale larga 3,50 metri; percorsi pedonali a ridosso dei marciapiedi, uno per parte, delimitati da segnaletica orizzontale ed eventuali arredi; la chiusura al transito veicolare dalle 15.30 dei giorni di sabato, alle 7 dei lunedì successivi; chiusura al transito veicolare dalle 10 alle 7 del giorno successivo il primo maggio

Nuovi divieti di sosta dalla mezzanotte di oggi alle 24 del 1 maggio

Via Carlo Rao (intero tratto): chiusura al transito veicolare e divieto di sosta con rimozione coatta sui due lati della carreggiata, compreso lo slargo interno.

Via Gaetano Filangeri, tratto compreso tra via Carlo Rao e via Carlo Botta: divieto di sosta con rimozione coatta sui due lati della carreggiata.

Via Carmelo Pardi (intero tratto): divieto di sosta con rimozione coatta sui due lati della carreggiata.

Via Filippo Evola (intero tratto): divieto di sosta con rimozione coatta sui due lati della carreggiata.

Piazza Magione (intera area): divieto di sosta con rimozione coatta.

Via Magione (intero tratto): chiusura al transito veicolare e divieto di sosta con rimozione coatta sui due lati della carreggiata.

Via Castrofilippo (intero tratto): chiusura al transito veicolare e divieto di sosta con rimozione coatta sui due lati della carreggiata.

Via Teatro Garibaldi (intero tratto): divieto di sosta con rimozione coatta sui due lati della carreggiata.

Via Francesco Riso (intero tratto): chiusura al transito veicolare e divieto di sosta con rimozione coatta sui due lati della carreggiata.

Via dello Spasimo - Tratto compreso tra via della Vetriera e piazza Magione: chiusura al transito veicolare e divieto di sosta con rimozione coatta sui due lati della carreggiata.

Via Carlo Botta (intero tratto): divieto di sosta con rimozione coatta sui due lati della carreggiata.

Niente alcolici

In occasione del Primo Maggione scatta anche il divieto di commercializzare bevande super alcoliche a partire dalle 8 di martedì e fino alla mezzanotte di domani da parte di tutti gli esercenti, sia stanziali sia ambulanti, che operano lungo via Roma, nel tratto compreso tra Piazza Giulio Cesare e corso Vittorio Emanuele; in corso Vittorio Emanuele, nel tratto compreso tra via Roma e Foro Umberto I;, al Foro Umberto I, nel tratto compreso tra via Lincoln e Porta Felice; in via Lincoln, nel tratto compreso tra Foro Umberto e piazza Giulio Cesare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scatta anche il divieto di vendere bevande in contenitori di vetro e di alluminio. Il contenuto andrà versato in bicchieri di carta o di plastica le bottiglie di plastica devono essere private del tappo. Chi infrange l'ordinanza dovrà pagare una somma compresa tra 25 a 500 euro.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

  • Piazza di Mondello, chiuso ristorante: "Bagno senza sapone e lavoratori in nero"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento