Cronaca Caltavuturo

Viabilità, finanziamenti per Piano Battaglia e la strada Caltavuturo-Scillato

Il presidente di Ance Palermo: "E' un necessario passo avanti verso lo sviluppo di un territorio che per troppo tempo è stato abbandonato rispetto alla realizzazione di infrastrutture essenziali"

“La rimodulazione del Fondo per lo Sviluppo e la coesione 2014-2020 proposta dall’assessore regionale all’Economia Gaetano Armao con l’inserimento, tra gli altri, di due interventi riguardanti due aree strategiche delle Madonie - Piano Battaglia e la strada Scillato-Caltavuturo -, ci sembra il necessario passo avanti verso lo sviluppo di quel territorio che per troppo tempo è stato abbandonato rispetto alla realizzazione di infrastrutture essenziali”. Ad affermarlo è il presidente di Ance Palermo Massimiliano Miconi.

“In particolare, i lavori per la riqualificazione della trazzera e degli accessi al pianoro di Piano Battaglia, consentirebbero, finalmente, di ristabilire la viabilità principale verso quell’area che fino ad oggi è stata oggetto di rilevanti investimenti da parte di privati che, ad oggi, sono stati a perdere, diventando insostenibili”. “Ciò che chiediamo adesso all’assessore Armao e a tutta la Giunta regionale – conclude il presidente di Ance Palermo - è di portare avanti questi progetti con gare rapide e di procedere altrettanto rapidamente agli affidamenti dei lavori”.

Così Alessandro Aricò, capogruppo all'Ars di DiventeràBellissima, commentando l'approvazione da parte della giunta regionale dei finanziamenti per la messa in sicurezza dei territori più esposti al rischio idrogeologico ed a quello frane: "Il via libera dal governo Musumeci ai fondi contro il dissesto idrogeologico e le frane consentirà, tra l'altro, di realizzare due interventi strategici e molto attesi per le Madonie: la riqualificazione della trazzera e degli accessi al Pianoro di Piano Battaglia nel Comune di Petralia Sottana e la ricostruzione di un tratto di strada A.P. 24 Scillato-Caltavuturo. I due interventi nelle Madonie sono stati finanziati rispettivamente con circa 2 milioni e 440 mila euro e 1 milione e mezzo - sottolinea Aricò -. Consentiranno di ripristinare condizioni di viabilità sicure in quelle arterie stradali, a tutto vantaggio sia dell’affluenza turistica verso la stazione sciistica di Piano Battaglia che degli spostamenti dei residenti. Inoltre uno dei tratti di strada oggetto dell'intervento ha un significato storico importante in quanto fa parte del vecchio circuito della Targa Florio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viabilità, finanziamenti per Piano Battaglia e la strada Caltavuturo-Scillato

PalermoToday è in caricamento