Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Villagrazia / Via Villagrazia

Via Villagrazia, esce e rinchiude l'anziana madre in casa: arrestata

A chiamare il 113 è stata la donna, 69 anni, per l'ennesima volta rimasta "prigioniera". Sul posto sono intervenuti gli agenti che, grazie all'aiuto di una vicina, sono riusciti a entrare all'interno dell'abitazione. La figlia è accusata di maltrattamenti e sequestro di persona

Esce per andare al lavoro e rinchiude la madre dentro casa. Succede in via Villagrazia, dove la polizia oggi è intervenuta per "liberare" una donna di 69 anni e arrestare la figlia, un'impiegata di 33 anni, con l'accusa di sequestro di persona e maltrattamenti.

Il tutto è partito da una chiamata al 113 da parte dell'anziana intorno alle 14: in lacrime ha raccontato agli agenti della sala operativa di essere stata rinchiusa dalla figlia, per l'ennesima volta, all'interno della propria abitazione. Arrivati sul posto i poliziotti hanno visto la donna in balcone che, disperata, ha detto loro di rivolgersi alla vicina che aveva una copia delle chiavi.

Una volta "liberata", l'anziana ha raccontato agli agenti la sua terribile storia e delle intere giornate trascorse in casa senza potere uscire. Un dramma diventato giornaliero. Per questa ragione aveva dato le chiavi alla vicina, che avrebbe avuto modo di intervenire nel caso in cui fosse stata colpita da malore. "La figlia - spiegano dalla Questura - si è giustificata dicendo di aver agito in questo modo a causa delle frequenti liti dell'ultimo periodo e per paura che la madre potesse scappare via". L'impiegata adesso si trova in custodia cautelare in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Villagrazia, esce e rinchiude l'anziana madre in casa: arrestata

PalermoToday è in caricamento