Caos al poliambulatorio Guadagna, paziente minaccia medici e rompe una porta

E' accaduto nei locali di via Villagrazia. Fermato dalla vigilanza e dai carabinieri un uomo di 51 anni. A mandarlo su tutte le furie sono stati i tempi, a suo dire troppo lunghi, per la consegna dell'esito di un esame

La porta rotta al Pta Guadagna

Passata la fase acuta dell'emergenza sanitaria e ripresa la "normalità", tornano tristemente anche gli episodi di violenza nelle corsie e nei presidi sanitari. Stamani si sono vissuti attimi di tensione del poliambulatorio del Pta Guadagna di via Villagrazia, dove un utente ha minacciato il personale del reparto di Radiologia e ha sfogato la sua rabbia contro una porta, rompendo il vetro.

Motivo della violenza i tempi, a suo dire troppo lunghi, per la consegna di un referto. Per riportare la calma sono intervenuti gli addetti alla vigilanza della Mondialpol e i carabinieri. L'uomo è stato identificato, si tratta di G.C di 51 anni, e fermato. 

Solo ieri, sempre al Pta Guadagna, era intervenuta la polizia. Questa volta per un furto avvenuto la notte precedente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Nuovo Dpcm "spacca weekend" e spostamenti vietati: si cambia colore tra sabato e domenica?

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

  • Nuovo Dpcm: Governo conferma l'ipotesi dello stop all'asporto per i bar dopo le 18

  • La quindicenne costretta a prostituirsi: "Mi davano anche 150 euro a rapporto, ero un oggetto"

Torna su
PalermoToday è in caricamento