Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Zisa / Via Antonio Veneziano

Via Veneziano, "beccati" mentre smontano un Liberty rubato: 5 arresti

I carabinieri li hanno sorpresi all’interno di un garage adibito (senza alcuna autorizzazione) a officina mentre armeggiavano sullo scooter. Dopo la convalida degli arresti, i cinque sono stati rimessi in libertà in attesa del processo

Muniti di tutti gli attrezzi necessari, erano intenti a smontare un ciclomotore, che però è risultato rubato. Per questo cinque ragazzi sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa di riciclaggio. Le manette sono scattate per N.D.G., 30 anni, C.M. 21 anni, M.M. 20 anni, A.C. 22 anni e I.C., 20 anni.

I cinque sono stati sorpresi in via Antonio Veneziano, all’interno di un garage adibito (senza alcuna autorizzazione) a officina "mentre  - spiegano i carabinieri - erano intenti a smontare, rendendolo pressoché irriconoscibile, un Piaggio Liberty, rubato poco prima a un 47enne. Verosimilmente volevano immettere 'i pezzi di ricambio' sul mercato illecito. Erano attrezzati di tutto punto, con cacciaviti, pinze e chiavi varie". Dopo la convalida degli arresti, i cinque sono stati rimessi in libertà in attesa del processo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Veneziano, "beccati" mentre smontano un Liberty rubato: 5 arresti

PalermoToday è in caricamento