Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Resuttana-San Lorenzo / Via Ugo la Malfa, 139

"Falsi e pericolosi", maxi sequestro di giocattoli in via Ugo La Malfa: due denunce

Blitz della Finanza in un negozio gestito da un commerciante cinese. Una parte della merce era esposta, mentre un'altra parte era stoccata in un deposito "in uno stato di completo abbandono e in condizioni tutt’altro che salubri"

I finanzieri durante i controlli

Oltre 210 mila articoli tra giocattoli e prodotti per bambini sono stati sequestrati dalla guardia di finanza in un negozio in via Ugo La Malfa, gestito da un commerciante cinese, perchè "potezialmente pericolosi". "I prodotti - dicono i finanzieri - non erano conformi alla normativa, che richiede alcune indicazioni obbligatorie a tutela della salute dei bambini".

sequestro giocattoli-2

L'operazione è stata denominata appunto "Bad toys". Le fiamme gialle spiegano che "nell'esercizio commerciale, gestito da una società, erano in vendita prodotti di varia tipologia e provenienza a prezzi notevolmente inferiori rispetto a quelli normalmente praticati nel settore. Si tratta per la grande maggioranza di giocattoli privi del marchio di conformità alle normative europee, ma anche di beni aventi marchi contraffatti. Parte della merce sequestrata era nel deposito di stoccaggio, al piano interrato, in uno stato di completo abbandono, alla rinfusa e in condizioni tutt’altro che salubri (guarda il video in basso)". Il rappresentante legale e il gestore di fatto della società, entrambi cinesi, sono stati denunciati per contraffazione e commercio di giochi pericolosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Falsi e pericolosi", maxi sequestro di giocattoli in via Ugo La Malfa: due denunce

PalermoToday è in caricamento