rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Noce

Via Falcando trasformata in discarica perenne, Rap: "Via i cassonetti e installiamo telecamere di controllo"

Il presidente Roberto Dolce: "I cittadini non rispettosi delle norme usano il sito per abbandonare rifiuti ingombranti e rifiuti indifferenziati a sfregio della città e degli onesti cittadini che effettuano la differenziata"

La strada viene puntualmente trasformata in discarica e così, dopo un sopralluogo congiunto tra l’amministrazione comunale, il comando dei vigili urbani e la Rap, l'azienda ha deciso di eliminare la postazione dei cassonetti. È la sorte di via Ugo Falcando, alla Noce.

"La strada -  spiega il presidente della Rap Roberto Dolce - era diventata oramai una discarica perenne dove i cittadini non rispettosi delle norme sul conferimento dei rifiuti, giornalmente ed a tutte le ore, usano il sito per abbandonare rifiuti ingombranti e rifiuti indifferenziati a sfregio della città e degli onesti cittadini che effettuano la raccolta differenziata".

Secondo quanto precisa la Rap in una nota, via Falcando è "in un’area di confine con il porta a porta e non è bastato un servizio con più passaggi giornalieri di svuotamento per evitare degrado e sporcizia. I cassonetti, infatti, sono utilizzati anche da chi dovrebbe effettuare il conferimento differenziato 'porta a porta',  ma che rifiuta il servizio dedicato facendo migrare i propri rifiuti all’esterno. I cassonetti a disposizione dei residenti non ricadenti dal progetto Palermo differenzia 2 si trovano in via Cataldo Parisio, via Serradifalco e via Tommaso Aversa".

La via Ugo Falcando sarà presidiata da telecamere e sono stati già posizionati dalla Rap i rispettivi cartelli che avvertono della presenza di telecamere e ricordano il divieto assoluto di abbandonare i rifiuti previo sanzioni secondo quanto previsto dalle norme vigenti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Falcando trasformata in discarica perenne, Rap: "Via i cassonetti e installiamo telecamere di controllo"

PalermoToday è in caricamento