Cronaca Politeama / Via Tunisi

Via Tunisi, litiga con la vicina: medico accusa un malore e muore

Giuseppe Bentivegna di 57 anni, del reparto di ginecologia dell'ospedale Civico, stava discutendo animatamente con una donna quando si è accasciato. A nulla sono serviti i soccorsi della stessa vicina e del 118

Via Tunisi

Un banale litigio si trasforma in tragedia. Un medico del reparto di ginecologia dell'ospedale Civico, Giuseppe Bentivegna di 57 anni, è morto questa mattina dopo un litigio con una vicina di casa in via Tunisi 8, nella zona del Massimo. La lite sarebbe nata per futili motivi e mentre la discussione è diventata più animata l’uomo si è accasciato per terra. A nulla sono serviti i primi soccorsi della vicina di casa, infermiera, e degli operatori del 118 che hanno tentato di rianimare il medico.

Dopo qualche giorno arrivano delle precisazioni da parte dei figli del medico. "Nostro padre Pino - scrivono Alessio e Chiara - la mattina in cui è deceduto si era recato dalla vicina di casa per porre fine serenamente a passate incomprensioni. Del tutto falsa l’informazione diffusa relativa ai motivi dell’incontro (feste, disturbo della quiete causa citofonate notturne). Aggredito verbalmente, nostro padre è morto colto da un malore improvviso. L’ultima cosa che ha fatto in vita non è stata di certo prendere parte ad un litigio. Questa rettifica è stata fatta nel rispetto della verità e delle persone coinvolte".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Tunisi, litiga con la vicina: medico accusa un malore e muore

PalermoToday è in caricamento