menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le operazioni di sgombero in via Sperone

Le operazioni di sgombero in via Sperone

Sperone, bloccato lo sfratto di una famiglia con due figli disabili

Il comitato Prendocasa è intervenuto in un'abitazione di via Sperone. Il proprietario sta agendo per morosità incolpevole. La procedura è stata rinviata di sette giorni. Più di sei sfratti sono stati bloccati nel giro di un paio di settimane

Il comitato "Prendocasa Palermo" ha bloccato questa mattina, alle prime luci dell’alba, lo sfratto di una famiglia in via Sperone. Si tratta di un nucleo composto da 6 persone, i genitori e quattro figli, di cui due con disabilità. Sia la madre che il padre dei quattro ragazzi sono disoccupati, ed oggi hanno resistito insieme al comitato Prendocasa al quinto accesso di sfratto per morosità incolpevole, dopo un’accesa discussione alla presenza di ufficiale giudiziario, forze dell’ordine e proprietario di casa. La procedura è stata rinviata di una settimana. Più di sei sfratti sono stati bloccati nel giro di un paio di settimane dal comitato Prendocasa.

"Il 23 dicembre - si legge in una nota - un corteo cittadino organizzato dal Comitato di lotta Prendocasa, il Comitato di lotta per la casa 12 luglio, il Cts/Casa Cobas, l’Unione Inquilini e Sunia attraverserà le vie del centro storico, passando all’interno dei suoi quartieri popolari i cui abitanti sanno benissimo cosa significa emergenza abitativa, e quanto è difficile a Palermo, dietro i viali-vetrina che solcano il centro, sbarcare il lunario e arrivare alla fine del mese cercando di assicurare un tetto sopra la testa a sé ed ai propri familiari. La fiaccolata è convocata per le 17 in piazza Verdi, per richiedere il blocco immediato di sfratti e sgomberi, il recupero e utilizzo a scopo abitativo dei beni confiscati e del patrimonio pubblico sfitto e inutilizzato e la requisizione da parte del comune degli immobili sfitti"..

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento