rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Viabilità / Resuttana-San Lorenzo / Via Sardegna

Via Sardegna, dietrofront del Comune: torna il doppio senso di marcia

Il provvedimento era stato istituito nel novembre 2021, ma dopo le numerose proteste di residenti e commercianti e le istanze avanzate dalla sesta circoscrizione l'ordinanza è stata revocata. Rini: "Così l'amministrazione va incontro alle esigenze dei cittadini"

"Dopo oltre un anno di disagi per tanti residenti e commercianti, con la revoca dell'ordinanza dirigenziale del novembre 2021, torna a doppio senso di marcia la circolazione su via Sardegna". Ad annunciarlo sono il presidente della VI circoscrizione Giuseppe Valenti e il consigliere Roberto Li Muli, presidente della II commissione consiliare della VI circoscrizione.

"È stata una battaglia lunga e difficile che il Consiglio della sesta circoscrizione ha condotto insieme a tanti residenti e commercianti, ma necessaria per convincere l’amministrazione centrale a revocare una ordinanza sbagliata, che per quasi due anni non ha prodotto altro che disagi per la collettività che per tutto questo tempo ha dovuto fare i conti quotidianamente con una grave congestione del traffico veicolare che si veniva a creare, nel quadrilatero Sardegna - delle Madonie - de Gasperi - dei Nebrodi", aggiungono Valenti e Li Muli.

"Già con l’avvio di questa nuova consiliatura - proseguono - abbiamo ripreso questo tema e dopo avere ascoltato residenti e commercianti della zona, abbiamo incontrato in aula lo scorso 27 ottobre l’assessore alla Mobilità Maurizio Carta, a cui abbiamo rappresentato i tanti disagi scaturenti dall’ordinanza e consegnato una petizione con oltre 300 firme. Lo scorso 11 marzo, invece, abbiamo incontrato sempre in Consiglio della VI circoscrizione, i consiglieri comunali componenti della seconda commissione consiliare, con cui abbiamo condiviso la stesura di un ordine del Ggorno, approvato il medesimo giorno in Consiglio comunale, tramite il quale si impegnava l’amministrazione comunale a revocare le ordinanze dirigenziali vigenti, ripristinare i vecchi sensi di circolazione e dar seguito così all’istanza a noi presentata da centinaia e centinaia di cittadini".

"Manifestiamo il nostro apprezzamento per l’accoglimento della nostra proposta di revoca da parte dell'amministrazione centrale, che ha consentito, già da ieri mattina, che in quella zona il traffico viario tornasse a essere fluido, senza far venir meno le condizioni di sicurezza stradale. Ci dispiace solo  apprendere che, nell’ordinanza di revoca n. 551, venga menzionata solo la seconda commissione consiliare e non  la VI circoscrizione, vera promotrice insieme ai cittadini della revoca dell’ordinanza, un segnale tangibile della poca considerazione che le cariche politiche cittadine hanno nei confronti delliIstituzione più prossima ai cittadini e vera conoscitrice del territorio", concludono Valenti e Li Muli.

"La seconda commissione esprime apprezzamento per il ripristino del doppio senso di marcia in via Sardegna. Il provvedimento dell’amministrazione, che va incontro alle esigenze manifestate dai cittadini, è frutto di un metodo di ascolto e partecipazione dal basso. Infatti, la commissione si è fatta parte diligente dopo aver accolto le richieste della sesta circoscrizione e di tanti cittadini", dichiara il presidente della seconda commissione consiliare Antonio Rini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Sardegna, dietrofront del Comune: torna il doppio senso di marcia

PalermoToday è in caricamento