menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Via Ruggero Settimo

Via Ruggero Settimo

Via Ruggero Settimo diventa "rambla": isola pedonale nei weekend

La proposta dei commercianti (arrivata a Orlando tramite una lettera) è stata accolta nel corso di una riunione alla quale hanno partecipato gli assessori Catania e Marano, oltre al comandante dei vigili

Dal prossimo sabato 5 novembre, e per tutte le domeniche di novembre, scatterà una sperimentazione di isola pedonale in via Ruggero Settimo il sabato pomeriggio dalle 15 alle 24. La proposta di Confcommercio Palermo, espressamente richiesta dai commercianti di via Ruggero Settimo, era stata avanzata dalla presidente Patrizia Di Dio con una lettera inviata al sindaco Leoluca Orlando, è stata accolta nel corso di una riunione alla quale hanno partecipato - tra gli altri - anche gli assessori comunali Giusto Catania e Giovanna Marano, associazioni di commercianti e il comandante della polizia municipale Vincenzo Messina. La strada sarà inoltre chiusa al traffico il prossimo 1 novembre.

"Siamo molto contenti di questa soluzione - affermano gli assessori Catania e Marano - che nasce da una concomitanza di intenti e vedute fra il Comune e le categorie produttive". "Il cambiamento culturale relativo alla mobilità - afferma invece il sindaco Leoluca Orlando - si vede da questi risultati concreti. Tutti hanno finalmente chiaro che le pedonalizzazioni sono un toccasana per la rivitalizzazione delle attività commerciali e non solo per la vivibilità delle aree interessate. Questo provvedimento è motivo di soddisfazione perché dimostra che i risultati degli interventi sulla mobilità sono tangibili sotto tutti i punti di vista e sono apprezzati da tutte le categorie".

“Abbiamo in mente – sottolinea Patrizia Di Dio, presidente di Confcommercio Palermo - un modello di isola pedonale che sia di ulteriore valorizzazione del territorio commerciale, non potremmo, al contrario, accettare interventi che, pur portando flussi di pedoni, non rispecchierebbero un’immagine complessiva adeguata delle aree interessate dai provvedimenti”. 
 
A detta di Maurizio Cosentino, componente di giunta Confcommercio Palermo con delega alla mobilità, al decoro urbano e agli eventi, sarebbero stati gli stessi operatori commerciali della zona a spingere per far partire questa iniziativa del sabato dalle tre del pomeriggio a mezzanotte. "Per questa ragione - dice - la presidente Patrizia Di Dio, a nome degli associati, ha proposto all’Amministrazione Comunale la chiusura della via Ruggero Settimo, in cui è già prevista la domenica la chiusura al traffico veicolare. Abbiamo trovato la disponibilità da parte dell’Amministrazione comunale – prosegue Cosentino - ribadendo che i nostri iscritti sono a favore di provvedimenti di reale riqualificazione e valorizzazione, anche commerciale, delle aree interessate, ma si deve essere in grado di garantire la “normalità” dei luoghi chiusi al traffico veicolare nel rispetto delle regole della legalità e del decoro. E’ giusto arrivare organizzati prima delle feste natalizie – aggiunge poi Cosentino – sarà un’occasione di verificare e sperimentare la fattibilità del provvedimento. Abbiamo proposto al Comune, che organizza gli eventi del Natale, di individuare luoghi che possiamo definire strategici dal punto di vista commerciale concentrando gli spettacoli e gli eventi con un calendario preciso. Inoltre abbiamo chiesto al Comune di facilitare i commercianti nelle richieste di licenza del suolo pubblico per iniziative e microeventi da organizzare davanti agli esercizi commerciali”, conclude Maurizio Cosentino.

Siamo stati noi stessi a chiedere la sperimentazione, concordata assieme al Comune al quale abbiamo richiesto la massima attenzione sul decoro, sulla pulizia delle strade, e quindi anche dei cestini della spazzatura – precisa Francesco Fecarotta, presidente del centro commerciale naturale Politeama-Ruggero Settimo e dintorni e socio Confcommercio Palermo - ma anche massima attenzione sul controllo del territorio con la presenza regolare della polizia municipale. Sarà un modo per comprendere come i cittadini reagiscono all’iniziativa e quale sarà l’impatto relativo al traffico veicolare”.

Non credo che i negozi di lusso beneficeranno di questo provvedimento – spiega Ugo Fecarotta, associato Confcommercio Palermo - ma non vogliamo essere disfattisti, anzi propositivi, abbiamo tentato più volte, ma l’abusivismo è sempre dietro l’angolo, mi auguro di essere smentito dai fatti e che questa sia la volta buona. Ritengo che l’amministrazione Orlando sui provvedimenti relativi al traffico sia in buona fede, ma considerato quello che sta accadendo dobbiamo partire dalle piccole cose, cambiando l’ordine delle priorità. Visti i ritardi sulle infrastrutture, occupiamoci della lotta all’abusivismo commerciale, della pulizia delle strade, di incrementare i servizi a favore dei turisti. Priorità ne abbiamo tante, creiamo i presupposti per i provvedimenti futuri”.

“Non sono mai per il no preventivo, sono d’accordo sulla sperimentazione – osserva Stefano Malgrati direttore di Mondatori Megastore di via Ruggero Settimo - l’importante è non fermarsi e non cedere all’idea che l’economia possa andare avanti da sola senza tentativi che possano incentivarla. Se il fine è quello di valorizzare una via e incentivare il commercio che ben venga questa pedonalizzazione, del resto abbiamo un esempio su quello che è successo in via Maqueda. Non diamo nulla per scontato. Proviamo, valutiamo e poi trarremo le conclusioni”.

La proposta dei capigruppo del Consiglio comunale che hanno chiesto di estendere la pedonalizzazione del sabato di via Ruggero Settimo fino a gennaio è stata molto apprezzata dal sindaco Orlando. "E' il segnale ulteriore ed una conferma del cambiamento culturale in atto nella nostra città, dove le pedonalizzazioni sono sempre più percepite, dai residenti e dagli operatori economici, per ciò che sono: un grande strumento di vivibilità e sviluppo. Ovviamente l'Amministrazione non può che fare propria questa iniziativa, che sarà portata all'attenzione degli uffici in tempi brevi", ha detto Orlando.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento