menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Roma, spinge donna per terra e tenta di rubarle il cellulare: arrestato

In manette un tunisino di 33 anni. Su di lui gravava un provvedimento di espulsione. E' stato bloccato in via Maqueda al termine di un inseguimento

Il tentativo di rapina, la fuga, l'arresto dopo pochi minuti. Gli agenti della polizia hanno fatto scattare le manette ai polsi di Kais Adili, 33 anni, di nazionalità tunisina. È accusato di avere tentato di derubare una donna in via Roma, la notte scorsa.

Intorno all'1,30 la malcapitata ha fermato gli agenti che transitavano per un controllo e ha detto di essere stata avvicinata da un uomo, che l'aveva spinta per terra e aveva tentato di rubarle il telefono per poi dileguarsi in direzione di via Divisi. Gli agenti, raccolta la descrizione dell'aggressore, hanno iniziato a setacciare la zona. L'uomo è stato rintracciato in via Maqueda mentre fuggiva, inseguito da un amico della vittima. 

Bloccato e condotto presso gli uffici della questura, è stato riconosciuto dalla vittima. Dai controlli è emerso che aveva numerosi “alias” ed era ricercato perché inadempiente a un recente decreto di espulsione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento