menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta di sfondare il portone di uno stabile, addosso aveva della droga: arrestato

E' successo in via Roma, dove è finito in manette un uomo di 39 anni. Aveva con sè diverse dosi di cocaina e marijuana già confezionate, 850 euro e un coltello da cucina. A dare l'allarme sono stati i condomini

Si è accanito contro il portone di uno stabile nella zona di via Roma, usando un grosso palo come se fosse un ariete, ma la polizia lo ha bloccato trovandolo in possesso di cocaina e marijuana. In manette è finito Filippo Russo, 39 anni. Deve rispondere di detenzione ai fini di spaccio di stupefacente.

E' accaduto intorno alle 3 di notte, quando il sonno dei condomini di uno stabile del centro storico è stato interrotto da un rumore a intermittenza che proveniva dall'androne. Sono così scattate le segnalazioni alla polizia. Una volta sul posto hanno visto l'uomo mentre tentatva di sfondare il portone gridando frasi prive di senso e suoni inarticolati.

Quale fosse il motivo di tanta furia non è stato ancora accertato. Di certo era in possesso di alcune dosi di cocaina e marijuana già confezionate, 850 euro in banconote da 50 e di un grosso coltello da cucina appositamente limato in modo da renderlo più affilato. Tutto è stato posto sotto sequestro, Russo è stato arrestato e le indagini proseguono per chiarire la vicenda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento