menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Roma, tenta di forzare portone di un palazzo e viene arrestato

In manette un ragazzo di 22 anni: appena ha notato la polizia ha cercato un'improbabile fuga ma è stato acciuffato. Aveva nascosto un cacciavite nelle mutande

Tenta di forzare il portone di uno stabile nella zona di via Roma e viene arrestato. In manette per "furto aggravato" è finito un ragazzo di 22 anni, palermitano (G.M. le sue iniziali). E' successo nella notte, intorno alle 3.30, quando gli agenti dell'ufficio prevenzione generale sono stati allertati dopo che un residente della zona aveva segnalato al "113" un giovane che armeggiava sul portone di uno stabile all'incrocio tra via Bologna e via Roma, con un cacciavite in mano.

I poliziotti giunti sul posto hanno effettivamente notato un ragazzo corrispondente alle descrizioni fornite. Il giovane a questo punto ha tentato la fuga ma è stato bloccato. Quindi è stato identificato e perquisito: il ventiduenne aveva nascosto il cacciavite nelle mutande. "Gli agenti - spiegano dalla questura - hanno effettuato poi il sopralluogo, constatando che il portone di ingresso del portone risultava forzato. Il cilindretto della serratura era stato appena manomesso. Alla luce dei fatti, il giovane è stato tratto in arresto ed accompagnato nelle camere di sicurezza della Questura".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento