Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Montegrappa-Santa Maria di Gesù / Via Piave

Calci e pugni alla moglie, pregiudicato finisce in manette

I poliziotti sono intervenuti in un'abitazione di via Piave, ma l'uomo si è scagliato anche contro di loro. La donna ha raccontato di come da tempo fosse costretta a subire continui maltrattamenti, anche in presenza dei figli

Da tempo la moglie subiva violenze e aggressioni, anche in presenza dei figli. Adesso le continue vessazioni patite dalla donna ad opera del marito hanno avuto fine. P.D.L., un trentanovenne pregiudicato, è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale.

Ieri sera i poliziotti, avvertiti da una segnalazione, e piuttosto allarmati dalle urla che avevano sentito nonostante si trovassero ancora in auto, si sono precipitati all’interno del palazzo in via Piave.  La scena che si sono ritrovati davanti, dopo essersi introdotti nell’appartamento, poteva davvero sfociare in tragedia. All’interno dell’abitazione c’era parecchia gente, fra cui donne e bambini. Alcuni erano accorsi per cercare, inutilmente, di sedare la lite, finendo per essere bersagliati dal lancio di oggetti vari da parte dell'uomo.

Gli agenti si sono subito gettati sull’uomo per immobilizzarlo, e ci sono riusciti solo dopo molti sforzi e aver preso calci e pugni.  La moglie dell’arrestato ha poi raccontato di come “da tempo fosse costretta a subire continui maltrattamenti, anche in presenza dei figli”. Ieri sera l’uomo, tornato a casa ubriaco, l’ha “minacciata con un coltello” e presa a botte. Ora aspetta all’Ucciardone di essere giudicato per quest’ultimo sfogo, e per tutti quelli precedenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni alla moglie, pregiudicato finisce in manette

PalermoToday è in caricamento