Cronaca Sperone / Via Pecori Giraldi Maresciallo

Sperone, taniche di olio esausto gettate nei cassonetti: feriti due operai Rap

Sono esplose durante la fase di travaso per la pressione della pala dell’autocompattatore investendo due operatori. Il presidente Giuseppe Norata: "Episodio molto grave. Non si tratta solo di inciviltà o di mal costume, tali comportamenti possono causare gravi lesioni" ai lavoratori

Stavano svuotando i cassonetti dei rifiuti quando sono stati letteralmente investiti da litri di olio minerale esausto, contenuto in fusti gettati tra i rifiuti non differenziati. Due operai della Rap si sono infortunati cosi stamani mentre effettuavano il servizio di raccolta in via Pecori Giraldi, allo Sperone. Le taniche sono esplose durante la fase di travaso per la pressione della pala dell’autocompattatore investendo due operatori Rap: uno di loro, l'autista, è stato raggiunto dall'olio in pieno volto. Il collega invece è scivolato sulla pozza che si è creata per terra, riportando una contusione al torace.

A rendere noto l'episodio è il presidente della Rap, Giuseppe Norata: "E’ un episodio molto grave. Qua non si tratta solo di inciviltà o di mal costume, tali comportamenti possono causare gravi lesioni ai dipendenti non considerando il pericolo che può nuocere l’olio esausto al pianeta”.

I dipendenti infortunati, dopo avere ricevuto i primi soccorsi con l'ambulanza, sono stati portati in ospedale e sono stati ritenuti guaribili in 5 giorni. Sul luogo sono sopraggiunti i carabinieri e i vigili urbani.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sperone, taniche di olio esausto gettate nei cassonetti: feriti due operai Rap

PalermoToday è in caricamento