Cronaca Malaspina / Via Pacinotti Antonio

Almaviva, terzo giorno di protesta: sit in davanti sede Telecom

L'azienda di telefonia è uno dei committenti del call center. I lavoratori hanno bloccato le strade e l'area attorno a via Pacinotti. Il traffico è andato in tilt: sul posto i vigili urbani

Prosegue la protesta dei lavoratori del call center Almaviva dopo la decisione dell'azienda di mettere in mobilità 1.670 operatori. Dopo le manifestazioni dei giorni scorsi in piazza Indipendenza, viale Regione e via Cordova, oggi si sono dati appuntamento in via Pacinotti. Qui ha sede la Telecom, uno dei committenti del call center. 

I lavoratori hanno bloccato le strade e l'area attorno alla sede della società di via Pacinotti. Il traffico è andato in tilt. Sul posto le pattuglie della polizia municipale. In programma per stamani anche assemblee nelle sedi Almaviva di via Marcellini e di via Cordova. Domani tutti in Cattedrale per sollecitare all'arcivescovo Corrado Lorefice una "intercessione" presso le autorità.

Tra fine marzo e l'1 aprile si svolgeranno a Roma incontri con Regione, sindacati e azienda. Ma si attende il rilancio decisivo di un tavolo nazionale sulla vertenza Almaviva, considerato peraltro che ci sono in ballo anche circa 900 posti a Roma e 400 a Napoli.

L'Amministrazione comunale ha seguito e segue costantemente la vertenza Almaviva, oggi con crescente preoccupazione. Lo rendono noto da Palazzo delle Aquile attraverso una nota. Il sindaco, che aveva partecipato in rappresentanza Anci nazionale al tavolo di settore dello scorso 9 marzo a Roma, ha espresso attenzione e apprezzamento per l'interesse del governo nazionale per la vertenza Almaviva, confermato anche con dichiarazione alla stampa dal ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Giuliano Poletti e della vice ministra Teresa Bellanova, con cui il sindaco a parlato oggi pomeriggio. “L'amministrazione comunale – dice Orlando - auspica e chiede, cosi come ribadito nel corso della riunione del 9 marzo, che si possa avere al più presto e comunque prima del prossimo tavolo di settore fissato a Roma per il 18 aprile, uno specifico tavolo nazionale sulla vertenza Almaviva”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Almaviva, terzo giorno di protesta: sit in davanti sede Telecom

PalermoToday è in caricamento