menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cinquanta chili di tonno rosso in un furgoncino senza vano frigo, tre denunce

La polizia municipale è intervenuta alla rotonda di via Oreto, dopo avere notato che dal portellone del mezzo fuoriusciva del liquido. Il pesce era mal conservato e l'Asp ha accertato che non era più idoneo al consumo

Un trancio di tonno rosso conservato in un contenitore di plastica e trasportato in un furgoncino senza vano frigo, in barba alle norme di sicurezza alimentare. E' quanto hanno trovato gli agenti della polizia municipale controllando un Fiat Doblò in viale Regione Siciliana, all'altezza della rotonda Oreto. Tre persone sono state denunciate.

Gli agenti del nucleo Tutela decoro e vivibilità urbana, insospettiti dal fatto che dal portellone posteriore fuoriuscisse del liquido, hanno fermato il mezzo. A bordo si trovavano tre uomini. "E' stata riscontrata - spiegano dal comano  - la presenza di un trancio di tonno rosso, due ramponi, un uncino, contenitori in plastica uno dei quali pieno d’acqua, tracce di gamberi, pesci e mitili. Considerata l’inidoneità di tale trasporto per un mezzo non refrigerato e che gli uomini non hanno esibito il modello validato dall’autorità marittima che avrebbe garantito la filiera dello sfruttamento del tonno (Bluefin Tuna Catch Document) gli agenti hanno richiesto l’intervento dei medici veterinari Aap che hanno dichiarato l’inidoneità del tonno al consumo umano". Il pesce, su disposizione dell’autorità giudiziaria è stato avviato a distruzione e gli uomini, L.V. di 41 anni, P.R. di 34 anni e F.F. di 26 anni  sono stati denunciati. Le sanzioni ammontano a oltre 2.600 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento