Entra in casa, rapina l'inquilino e scappa calandosi da un tubo: arrestato 24enne

Il colpo è stato messo a segno nella zona di via Notarbatolo ad aprile. La vittima è stata bloccata, minacciata con un cacciavite e derubata. Le indagini sono state condotte dai carabinieri con l'aiuto del Ris di Messina

Lo scorso mese di aprile si sarebbe introdotto in un appartamento di via Notarbartolo e, dopo avere minacciato con un cacciavite e derubato l'inquilino, sarebbe scappato calandosi da un tubo. I carabinieri della stazione Palermo Crispi hanno arrestato Francesco Paolo Comignano. 24enne palermitano, con l'accusa di rapina aggravata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto ricostruito dai militari dell'Arma, il giovane ha minacciato e aggredito con un cacciavite l'inquilino dell'appartamento, riuscendo così a impossessarsi di soldi e oggetti in oro. La vittima è stata anche minacciata e si è vista stringere con violenza un braccio intorno al collo da parte dell'aggressore. Il malvivente è poi scappato dal balcone, sfruttando un tubo del gas. Il sopralluogo del nucleo operativo San Lorenzo e le analisi scientifiche svolte dai Ris di Messina hanno permesso di individuare il 24emme già noto alle forze dell'ordine. L'arrestato è stato tradotto in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento