Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Libertà / Via Emanuele Notarbartolo, 1

Lascia un’impronta durante una rapina, arrestato un giovane

In manette un bolognese di 21 anni con l’accusa di aver partecipato alla rapina del 10 agosto 2012 nell'agenzia della Montepaschi in via Notarbartolo. Individuato grazie a un'impronta digitale rilevata nella banca

La filiale del Monte dei Paschi rapinata il 10 agosto 2012

Tradito da un’impronta. E’ stato arrestato dalla polizia il bolognese G.M. di 21 anni, accusato di aver partecipato alla rapina del 10 agosto 2012 nell'agenzia della Montepaschi in via Notarbartolo, che aveva fruttato circa 18 mila euro.

L'anno scorso era stato arrestato un complice, A.F. di 18 anni. L'indagato è stato individuato grazie a un'impronta digitale rilevata nella banca dalla polizia scientifica: all'epoca il giovane era incensurato e dunque le sue impronte non erano inserite nella banca dati delle forze dell'ordine, dove sono state solo di recente classificate, per un'altra vicenda. Questo ne ha permesso la comparazione con quella relativa alla rapina di via Notarbartolo e ha portato all'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa a carico di G.M. dal gip Aiello ed eseguita oggi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lascia un’impronta durante una rapina, arrestato un giovane

PalermoToday è in caricamento